mercoledì, Gennaio 20, 2021
Home > Abruzzo > Martinsicuro, terzo appuntamento con Primavera d’Autore: si chiude in bellezza con Elio Forcella

Martinsicuro, terzo appuntamento con Primavera d’Autore: si chiude in bellezza con Elio Forcella

L’associazione culturale Martinbook con il patrocinio del comune di Martinsicuro presenta il terzo e ultimo appuntamento con “Primavera d’autore”. Venerdì 8 giugno, in sala consiliare, verrà presentato il libro “Voglia di correre” dell’autore Elio Forcella. Lo scrittore ripercorre (correndo!) quasi un quarantennio di storia italiana vista attraverso il buco della serratura di un paese del mezzogiorno d’Italia. Nel testo sono fissate le tappe di un’esistenza che sfiora il vissuto di più generazioni, passando dal secondo dopoguerra, con le difficoltà di una comunità rurale, sino alle soglie della contemporaneità e del disimpegno. La povertà e la “voglia di correre” sono insite in quell’epoca di sofferenza e ricostruzione, di privazioni, emigrazioni e sogni. L’occhio del protagonista ne coglie la drammaticità, nella totale assenza di possibilità; le quali crescono e sono cercate con forza e ribellione (dalla sessualità urlata contro i tabù e le convenzioni sociali, alle utopie sessantottine di “un altro Mondo è possibile”), non negli gli scontri, nei manganelli o i lacrimogeni di Valle Giulia, ma nella lotta politica di Provincia, dove il massimo della violenza è dato dalla scazzottata tra “diversi estremismi” indistinti nel loro spasmodico bisogno di distinguersi.
La narrazione scorre veloce (anzi corre, come il protagonista) attraverso una successione continua di flashback vividi, scarni ed essenziali. I momenti di vita del protagonista si alternano e si uniscono a quelli della collettività seguendo il leitmotiv della corsa, intesa sia come vitalità fisica, che metafora della libertà.
La presentazione sarà organizzata in modo molto originale, sotto forma di rappresentazione teatrale. Inoltre, i ragazzi della compagnia “Tra Palco e Realtà” del Martinsicuro presenteranno un simpatico sketch dialettale. 
Sara Palladini presenterà l’evento mentre l’organizzazione tecnica sarà affidata a Mimmo Iurlaro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *