lunedì, aprile 22, 2019
Home > Abruzzo > EsmartCity, Mazzocca presenta il progetto sull’efficientamento energetico 

EsmartCity, Mazzocca presenta il progetto sull’efficientamento energetico 

 
Oggi, mercoledì 27 giugno, alle ore 11, presso la sala “Delli Castelli”, Sede Regione Abruzzo viale Bovio a Pescara, il Sottosegretario Regionale Mario Mazzocca, Vice Presidente per la Federazione Europea delle Agenzie e Regioni per Energia e Ambiente (Fedarene) delegato all’azione su energia e clima, ha presieduto la conferenza stampa per presentare il progetto EsmartCity Med di cui Regione Abruzzo è capofila.

Il Progetto EsmartCity – Enabling Smarter City in the MED Area through Networking (“Rendere possibile una città più intelligente nell’area Mediterranea tramite il networking”) si colloca nell’area Green Growth dell’asse I “Innovazione” e Asse II “Economia a basso tenore di carbonio” dell’Interreg MED, ed ha come obiettivo primario il miglioramento delle capacità di innovazione delle città MEDiterranee, attraverso la creazione di ecosistemi di innovazione che coinvolgono cittadini, imprese, ricerca e università e autorità pubbliche. Il progetto, nel suo complesso, mira allo sviluppo dell’efficientamento energetico delle connessioni e degli edifici in ambito urbano. 

Hanno partecipato Iris Flacco, Dirigente del Servizio Politica Energetica, Qualità dell’Aria e Sina, Servizio Risorse del Territorio e Attività Estrattive, e un referente del Comune di Pescara

E’ stata presentata, nel corso della conferenza stampa, oltre al progetto pilota che verrà sviluppato dal Comune di Pescara, anche la due giorni incentrata sulle tematiche riguardanti il progetto EsmartCity prevista per giovedì e venerdì 28 e 29 giugno nel capoluogo adriatico.


I due appuntamenti:

– Giovedì 28 giugno ore 10 workshop nella Sala Riunioni nella Sede Regione Abruzzo in via Passolanciano, 75 a Pescara.

– Venerdì 29 giugno dalle ore 9.00, presso l’Auditorium Petrucci in Via delle Caserme n. 24 a Pescara, laConferenza di lancio del progetto EsmartCity aperta al pubblico e con effettuate procedure di richiesta dei cfp per i professionisti partecipanti (architetti, ingegneri e periti industriali).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: