giovedì, Dicembre 3, 2020
Home > Marche > Un ascolano ai vertici del turismo nazionale: Stefano De Angelis, presidente di Giocamondo

Un ascolano ai vertici del turismo nazionale: Stefano De Angelis, presidente di Giocamondo

Il general manager del Gruppo ascolano sarà al fianco dei rappresentanti di Alpitour, Costa Crociere, Eden Viaggi, Veratour ed altri colossi del turismo

C’è anche un ascolano ai vertici del turismo italiano: si tratta di Stefano De Angelis, presidente e general manager del Gruppo Giocamondo, leader nel settore delle vacanze per ragazzi, che è stato eletto nel consiglio direttivo nazionale di ASTOI.

ASTOI Confindustria Viaggi, nata dalla fusione di ASTOI ed Assotour, esprime oggi oltre il 90% del mercato del tour operating italiano e pertanto De Angelis siederà al fianco dei rappresentanti di tutti i più importanti colossi del settore turistico italiano, tra cui Alpitour, Costa Crociere, Eden Viaggi, Veratour, solo per citare alcuni dei più famosi tour operator tra gli oltre 50 big dell’associazione. Un riconoscimento prestigioso ottenuto a seguito del grande impegno del presidente di Giocamondo come coordinatore (riconfermato) del gruppo di lavoro di ASTOI che si occupa di vacanze studio, corsi di lingua e tutte le attività affini.

Anche il nome di Ascoli Piceno, dunque, grazie a Stefano De Angelis, è arrivato sul più importante tavolo nazionale del settore turismo.

Questa mia elezione nel consiglio direttivo nazionale di Astoi Confindustria Viaggi – commenta De Angelis – è per me un grande onore. Adesso anche un’azienda ascolana, ovvero Giocamondo, si siederà allo stesso tavolo decisionale con gli amministratori delegati dei big del turismo come Alpitour, Costa Crociere, Veratour e altri grandi operatori nazionali, guidati dal riconfermato presidente Nardo Filippetti di Eden Viaggi. Il grande lavoro svolto e la professionalità di tutto il nostro staff ci hanno consentito di raggiungere risultati importantissimi e di entrare nel Gotha del turismo italiano”.

Arriva, dunque, l’ennesima testimonianza di una crescita esponenziale che proietta Giocamondo a tutti gli effetti tra le aziende protagoniste nel panorama nazionale del turismo e che affianca gli eccellenti risultati già ottenuti dal tour operator ascolano anche sullo scenario internazionale con l’apertura di una sede operativa a Londra e l’investimento di oltre 1 milione di dollari negli Stati Uniti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *