mercoledì, Settembre 29, 2021
Home > Abruzzo > Martinsicuro, stazione ferroviaria: Regione e Rfi ad un passo dalla firma del protocollo d’intesa

Martinsicuro, stazione ferroviaria: Regione e Rfi ad un passo dalla firma del protocollo d’intesa

Martinsicuro – Il Comitato per la realizzazione della Fermata Ferroviaria di Martinsicuro esprime grande
soddisfazione per la delibera della Giunta Regionale con la quale si approva il protocollo di intesa tra Regione Abruzzo ed RFI Spa relativamente alla realizzazione della nuova fermata ferroviaria nel Comune di Martinsicuro.

“Si tratta – spiega in merito il Comitato – di un risultato che si attende dagli anni ’60, quando il comprensorio poteva contare sulla cosiddetta ‘fermata di Colonnella’, poi chiusa”.

Un’esigenza sempre più forte, che trova dunque concretezza grazie alla delibera in questione, alla quale, nell’arco di poche settimane, seguirà la firma ad opera della Regione Abruzzo e di Rete Ferroviaria Italiana.

“E’ una notizia molto importante per il nostro territorio – commenta in merito Mauro Pace, presidente del Comitato –, una grande conquista per la quale sono stati determinanti l’interesse di Rfi e la spinta da parte della Regione Abruzzo.

A entrambi va dunque il nostro
grazie, perché la stazione ferroviaria permetterà di soddisfare meglio la vocazione turistica della nostra Martinsicuro”.

Grazie all’intervento, infatti, sarà possibile venire incontro a coloro che desiderano visitare il territorio, considerando anche il fatto che si tratta della prima fermata ferroviaria che si incontra in Abruzzo per chi proviene da nord.

“Non solo – aggiunge il presidente della Pro Loco, Signor Franco Consorti a nome anche del Direttivo, – questa fermata si dimostra utile anche per gli studenti e tutti coloro che hanno necessità di spostarsi sul territorio.

Un ringraziamento va da parte nostra a Luciano Monticelli, che ha sempre mostrato interesse e disponibilità perché quello che è una reale necessità del territorio e dei cittadini trovasse una risposta e si è dato da fare per noi”.