venerdì, Ottobre 15, 2021
Home > Marche > Divorzi: la mappa dei comuni delle Marche suddivisa per provincia

Divorzi: la mappa dei comuni delle Marche suddivisa per provincia

Ancona – Quali sono i comuni delle Marche con più divorziati? Con i dati Istat del 2017 si può abbozzare una mappa dei divorzi nella regione, anche se qui le cifre attestano dove risiedono quelli, maschi e femmine, che hanno sciolto per qualche motivo il vincolo coniugale. In testa alla regione c’è Ussita (MC) dove sono presenti l’11,9% di divorziati. Segue Frontino (PU) con il 10,60% e poi Numana (AN) con il 7,43%. Sono però cifre viziate dalla scarsità della popolazione dove pochi divorzi alzano di molto la percentuale. Ora vediamo le località più grandi delle Marche suddivise per provincia. In quella di Pesaro/Urbino troviamo al primo posto Pesaro (6,88%). Segue Fano (5,81%) Urbino (4,93%) Mondolfo (4,83%) e Vallefoglia (4,60%). Nella provincia di Ancona al primo posto c’è il capoluogo (6,82%). Poi Senigallia e Jesi entrambe con 5,73%. Fabriano (5,15%). Molto bassa la percentuale di Osimo con solo lo 0,23% della popolazione. A Macerata anche in questo caso il capoluogo ha la percentuale più alta (5,77%).Civitanova Marche (5,47%) Tolentino (5,08%) Potenza Picena (4,19) e Recanati (4,09). A Fermo al primo posto troviamo Porto San Giorgio (5,27%) Fermo (5,12%) Porto Sant’Elpidio (5,05%) e infine Montegranaro (3,09%). Passiamo ora al Piceno: primo posto Grottammare (5,28) di un soffio sopra San Benedetto del Tronto (5,27%). Segue Ascoli Piceno (4,44%) Folignano (3,84) e Monteprandone (3,74%).

E’ utile qualche raffronto con altre città non necessariamente grandi e sempre del Centro Italia: Pescara (6,09%) Teramo (4,29%) Perugia (5,71%) Terni (6,88%) Rimini (7,26%).

 

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net