sabato, Gennaio 23, 2021
Home > Abruzzo > Francavilla al Mare: finalissima regionale Abruzzo del concorso “Venere d’Italia”

Francavilla al Mare: finalissima regionale Abruzzo del concorso “Venere d’Italia”

Francavilla al Mare (Ch) – Dopo la semifinale regionale del Concorso di Bellezza “Venere d’Italia” di venerdì 24 agosto che si è svolta a Francavilla al Mare al “Mondo Bongo” che ha decretato la vittoria della ragazza di Vasto (Ch), di origine rumena, Andreea Matei (19 anni), ancora una volta la città della costa teatina sarà il palcoscenico per l’evento presentato da Francesco Catenacci, con la Direzione artistica di Marjorie Maranca e la Direzione Tecnica di Ignazio Calò.

Infatti, la sera di mercoledì 29 agosto, sempre a Francavilla al Mare, si terrà la finalissima regionale Abruzzo che ci farà conoscere la “Dea” che vincerà il titolo di “Venere d’Italia Abruzzo 2018”.

Le “Dee” di “Venere d’Italia” sfileranno a partire dalle 21.00, questa volta nella storica Piazza Sirena, uno dei luoghi più suggestivi di Francavilla al Mare che ha recentemente restaurato il suo look, col romantico pontile sul mare, luogo ideale per il passeggio dei turisti e che prende il nome dal famoso Palazzo Sirena, simbolo della città, ispiratore della vena poetica e letteraria di Gabriele D’Annunzio.

Le bellissime “Dee” di “Venere d’Italia”, dovranno sostenere tre prove, giudicate da una giuria di esperti, tra cui Cristiano Vignali, Direttore di “Sia Moda Magazine” (giornale dell’Associazione “Sia Moda”), Maurizio Manzitti di “Manzitti Motors”, l’insegnante di danza orientale e danza gipsy balcanica Mariana Dan di “Sa O Roma” e l’operatrice olistica estetista specializzata, Fausta La Rovere della “Home Ayurveda”.

Nella foto il podio della Semifinale a Mondo Bongo, con: 1) Andreea Matei (19 anni di Vasto), 2) Federica Iezzi (16 anni di Pescara), 3) Camilla Ricciuti (17 anni di Chieti), 4) Francesca D’Alo (16 anni di Manoppello), 5) Aurora Di Silvio (15 anni di Ortona). 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *