domenica, Dicembre 5, 2021
Home > Marche > “Strumentalizzata la presentazione del libro di Razzi”. Laura Allevi rompe il silenzio

“Strumentalizzata la presentazione del libro di Razzi”. Laura Allevi rompe il silenzio

Riceviamo da Laura Allevi, presidente di Sinergia Picena e pubblichiamo: “A seguito dei molteplici attacchi ricevuti sia a mezzo stampa che nelle pagine social ho il dovere di fare una precisazione. Come tutti sanno sono Presidente di Sinergia Picena nelle Marche, Vice presidente nazionale di Gaia – l’Altra Italia Ambiente (Associazione ambientalista nazionale), collaboro con diverse associazioni nel Lazio e sto portando le mie associazioni in Campania. Tutte le associazioni di cui faccio parte sono assolutamente apolitiche, apartitiche e no profit.

L’idea di presentare il libro di Antonio Razzi è nata semplicemente come l’intenzione di un autore che presenta il suo libro, il personaggio è noto da molto tempo nelle tv e radio nazionali, come tanti altri che sono stati ad Ascoli Piceno. Un evento di spettacolo!!! Una serata da passare in simpatia  ed ironia.

Sicuramente è un personaggio molto discusso, c’è chi lo ama e chi lo odia, ma la nostra apertura mentale dà la possibilità a tutti di avere il proprio spazio. Purtroppo mi rendo conto che ci sono alcuni che hanno ancora radicata in sé una visione chiusa.

Questo evento è stato STRUMENTALIZZATO da più parti con mio grande rammarico facendolo diventare un evento politico.

È vero che sono stata candidata alle scorse elezioni politiche del 4 Marzo, è vero che sono militante Lega, ma è altrettanto vero e fondamentale il fatto che sono una persona professionale che sa scindere il proprio ideale politico dalla propria occupazione. Inoltre nel Direttivo della nostra associazione ci sono componenti di diverso colore politico.

Vivo e promuovo l’associazionismo ed il Terzo Settore, ho organizzato e continuo ad organizzare in tutta Italia eventi (tra cui presentazioni di libri) ma ciò che è accaduto ad Ascoli Piceno non è mai successo altrove.

Antonio Razzi è stato invitato in tante altre città, venerdì ad esempio sarà presente a Grottammare, ma solo nella nostra abbiamo riscontrato questo grave disagio.

Per questo motivo ringrazio per la disponibilità le cariche politiche che avevo invitato a presenziare per un atto di pura cortesia verso un ospite e di rispetto verso chi ricopre una carica ufficiale, ma ritengo di annullare l’invito a loro formalizzato, affinché sia chiaro che l’evento di Sinergia Picena non è un evento di natura politica, ma un momento conviviale dove un autore presenta il suo libro”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net