mercoledì, novembre 14, 2018
Home > La voce di tutti > Anticipazioni per Non è l’Arena di Massimo Giletti del 4 novembre: il braccio di ferro

Anticipazioni per Non è l’Arena di Massimo Giletti del 4 novembre: il braccio di ferro

< img src="https://www.la-notizia.net/giletti" alt="giletti"

Non è l’Arena di Massimo Giletti tornerà questa sera, alle 20.30, su La7, a parlare di politica. Nello specifico, la puntata sarà incentrata sulle tensioni di governo e sul braccio di ferro Lega – M5S sulla manovra economica. Riflettori puntati, quindi, su pensioni, reddito di cittadinanza, sicurezza, vitalizi.

“E’ stato sottoscritto un contratto di governo che va rispettato da entrambi i contraenti” ha detto Di Maio ribadendo che comunque il reddito di cittadinanza  “sarà operativo nei primi tre mesi del 2019”. Per il leader grillino inoltre non ci saranno sanzioni all’Italia da parte dell’Ue a causa del braccio di ferro sulla manovra. “Non credo si arriverà a questo punto” ha dichiarato Di Maio.

Con l’approvazione da parte della maggioranza pentastellata a Torino della sospensione del nuovo Decreto sicurezza voluto da Matteo Salvini, e con la astensione a Bologna del gruppo consiliare a 5 stelle sull’analogo stop al provvedimento è esplosa fra i grillini la protesta contro la politica securitaria e di contrasto all’immigrazione clandestina cavallo di battaglia della Lega che l’ha imposta nel Contratto di governo e che oggi viene messo in dubbio dalla base del movimento pentastellato.

In effetti la politica dei porti chiusi ai clandestini ed alle ONG che li trasportano e quella sulla difesa sempre legittima all’interno della propria casa ha portato a Salvini grande popolarità nel Paese, generando però crescenti malumori fra i parlamentari e gli eletti di Di Maio.

Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, Di Maio ha così replicato al sottosegretario Giancarlo Giorgetti, che aveva parlato di complicazioni attuative: “Siamo stati sempre chiari. Il reddito sarà operativo nei primi tre mesi del 2019. Se vedo un problema non è nelle risorse o nelle norme ma quando qualcuno non crede in quello che stiamo facendo. Se qualche membro del governo non crede in quello che stiamo facendo allora è un rischio per i cittadini prima di tutto”.

Quella di stasera si prennuncia quindi una puntata su grandi temi che non mancherà di approfondire aspetti di fondamentale importanza per la vita della popolazione italiana. Tra gli ospiti della serata a Non è l’Arena di Massimo Giletti Simona Bonafè, Maurizio Crosetto, Gianfranco Rotondi, Alessandra Ghisleri, Mario Giordano, Luca Telese. Saranno presenti, inoltre, gli avvocati Felice Besostri e Flaminia Marinaro, l’ex consigliere della regione Abruzzo Antonio Norante e il direttore del dipartimento opere pubbliche della regione Puglia Barbara Valenzano. Nel corso della puntata, si torna a parlare di Mafia con, in collegamento, le sorelle Napoli Irene, Ina e Anna. Interverranno Antonio Di Pietro, Nunzia De Girolamo, Tony Capuozzo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: