mercoledì, Aprile 21, 2021
Home > Lazio > Settimana Nazionale Nati per Leggere a Cori

Settimana Nazionale Nati per Leggere a Cori

Biblio-Point e “Diritti alle storie” per promuovere la lettura ai/dei bambini e ribadire il diritto di ciascuno ad essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dallo svantaggio socio-culturale e dalla povertà educativa.

In occasione della V Settimana Nazionale Nati per Leggere, che si svolgerà in tutta Italia dal 17 al 25 Novembre, anche l’Associazione culturale Arcadia e il Comune di Cori hanno aderito alla manifestazione ed organizzato alcune iniziative volte ad incoraggiare la lettura ai/dei bambini e a ribadire un messaggio universale: ciascuno di loro ha diritto ad essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dallo svantaggio socio-culturale e dalla povertà educativa.

Lunedì 19 e martedì 20 verranno allestiti i Biblio-Point, i punti informativi del programma NpL, nelle scuole dell’Istituto Comprensivo “Cesare Chiominto” e nei luoghi frequentati dai bimbi. Mercoledì 21, presso la biblioteca comunale “Elio Filippo Accrocca” invece “Diritti alle storie”: racconti ad alta voce a cura dei lettori volontari del gruppo locale Nati per Leggere e di quelli di Emergency (gruppo territoriale Cisterna di Latina, all’indomani della Giornata Internazionale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (20 Novembre).

Nati per Leggere è un programma di promozione della lettura in famiglia sin dalla nascita dei propri figli, promosso dall’Associazione Italiana Biblioteche, dall’Associazione Culturale Pediatri e dal CSB Centro per la Salute del Bambino Onlus. Leggere con una certa continuità ai neonati ha una positiva influenza sul loro sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale, con effetti significativi per tutta la vita adulta. Per i genitori diventa invece strumento per consolidare un legame indissolubile con la propria creatura.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *