martedì, Aprile 13, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “Porta a Porta” di Bruno Vespa del 20 novembre: ospite il Ministro della Giustizia Buonafede

Anticipazioni per “Porta a Porta” di Bruno Vespa del 20 novembre: ospite il Ministro della Giustizia Buonafede

porta a porta

Questa sera alle 23:45, su RAI 1 Bruno Fede condurrà la nuova puntata di “Porta a Porta”.

La “terza camera” del Parlamento rappresentata dal programma principale della rete ammiraglia RAI vedrà Bruno Vespa intervistare Alfonso Bonafede

Il guardasigilli parlerà con fede della durata dei processi, del superamento della prescrizione giudiziaria, del decreto sicurezza ed ovviamente dei dissidi interni al Governo gialloverde tra Lega e M5S.

Si discuterà inoltre della firma apposta ieri in Campania dal Ministro’esponente del Movimento 5 Stelle  sull’importante protocollo per la salvaguardia dei territori definiti la “terra dei fuochi”.

Il guarda sigilli Buonafede a tale riguardo ha scritto ieri sui social: “Il protocollo non interesserà soltanto la Campania, ma tutte le zone del Paese costrette a fare i conti con queste problematiche. L’intento del governo è quello di presidiare il territorio mettendo in atto interventi per la tutela della salute della popolazione, dell’ambiente e dell’ecosistema. La nostra presenza in blocco dimostra la volontà di avviare un percorso di legalità e di contrasto agli affari della criminalità organizzata che hanno inferto ferite profonde a un territorio che, da anni, chiede giustizia. Una richiesta che non ci lascia indifferenti!Questo governo infatti dichiara guerra a mala gestione e traffici illeciti che per troppi anni hanno devastato un territorio meraviglioso tristemente ribattezzato ‘Terra dei fuochi’, con conseguenze inaccettabili sulla salute dei cittadini“.

Ancora una puntata di grande interesse quindi stasera da Vespa per “Porta a Porta” alle 23:45 su RAI 1.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *