sabato, Gennaio 23, 2021
Home > Lazio > Latina: servizio straordinario di controllo del territorio

Latina: servizio straordinario di controllo del territorio

latina

LATINA – Nella serata del 08 dicembre 2018, a Latina, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati nei quartieri ad alto indice di degrado, criminalità e di maggiore aggregazione giovanile, nonché alle infrazioni al codice della strada, i militari del Norm:

  • traevano arresto in flagranza dei reati di “Rapina in concorso – furto in abitazione”, un 30enne nato in Ucraina, in Italia senza fissa dimora. Lo stesso, previa rottura della finestra del bagno, si introduceva all’interno di una abitazione sita in Latina e dopo aver messo le camere a soqquadro ed asportato vari capi di abbigliamento, nel tentativo di darsi alla fuga, colpiva con calci e pugni il proprietario giunto in quell’istante, venendo definitivamente bloccato da alcuni residenti richiamati dalle urla del malcapitato che nella colluttazione riportava lesioni giudicate guaribili in gg.10. Le successive indagini consentivano di accertare che poco prima lo stesso, unitamente ad altro complice poi datosi alla fuga, aveva consumato altro furto nell’abitazione antistante la cui refurtiva, consistente in capi di abbigliamento ed intimi, veniva recuperata dai militari intervenuti. L’arrestato dopo formalita’ di rito e’ stato associato presso la locale casa circondariale;

  • deferivano stato di libertà per il reato di “sottrazione di cose sottoposte a sequestro e violazione degli obblighi della custodia giudiziale”, una 35enne nata a Sezze (LT), residente Pontinia ed un 26enne , nato a Latina residente Cisterna Di Latina (Lt), perche’ sorpresi alla guida delle rispettive autovetture gia’ sottoposte a sequestro;

  • deferivano stato di libertà per il reato di “guida senza patente-recidiva”, un 21enne nato a Roma, residente latina;

  • sanzionavano amministrativamente per “detenzione di sostanza stupefacente per uso personale” un 26enne nato a Latina e residente a Cisterna Di Latina, poichè trovato in possesso di “grammi 1,2” di sostanza stupefacente tipo “marijuana”.

Inoltre, durante il controllo alla circolazione stradale, venivano:

  • fermate e identificate n. 131 persone;

  • controllati n.120 mezzi;

  • elevate n. 21 contravvenzioni al c.d.s.

  • ritirate n. 3 patenti;

  • ritirate n.6 carte di circolazione

  • decurtati dalle patenti di guida n. 17 punti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *