giovedì, Maggio 6, 2021
Home > Abruzzo > Bellante nella Top Ten dei Comuni ricicloni della Regione Abruzzo

Bellante nella Top Ten dei Comuni ricicloni della Regione Abruzzo

< img src="https://www.la-notizia.net/bellante" alt="bellante"

Per il secondo anno consecutivo il Comune di Bellante è stato premiato da Legambiente quale Comune virtuoso e riciclone. La premiazione dei Comuni “virtuosi plastic free e ricicloni” della regione Abruzzo si è tenuta prima di Natale a Pescara, presso la sede provinciale dell’associazione ambientalista, e nel corso della cerimonia è stato presentato anche il dossier annuale che fotografa la situazione abruzzese.

Bellante si è classificata 2° assoluta per la provincia di Teramo tra i comuni al di sopra dei 5.000 abitanti, con una percentuale del 73,4% e con un rapporto di poco al di sopra del 80% di secco residuo/abitante all’anno, posizionandosi tra i primi dieci comuni della regione Abruzzo. “Il Comune di Bellante si attesta ai primi posti, a livello abruzzese, tra i comuni virtuosi” sottolinea l’Assessore all’Ambiente, Roberto Salvatori. “Questo importante traguardo è fondamentale, prima che per noi, per il futuro dei nostri figli, per la qualità della vita dei nostri nipoti e per garantire un ambiente migliore alle future generazioni”.

Nel nostro territorio la cura e il rispetto per l’ambiente continuano a crescere e questa Amministrazione, sin dal suo insediamento, ha intrapreso azioni sempre più spinte nella direzione di ridurre il rifiuto ed incentivare il riuso ed il riciclo” prosegue l’Assessore al ramo. “Tutti risultati, questi, che passano attraverso la responsabilizzazione dei cittadini, la raccolta domiciliare, una comunicazione efficace, la lotta all’abbandono indiscriminato dei rifiuti, incontri periodici con le frazioni per la sensibilizzazione alla riduzione della spazzatura e la condivisione delle azioni intraprese, volte al miglioramento, alla riduzione e al riuso del rifiuto. Nel 2020 saranno attuate politiche tariffare che premieranno i cittadini virtuosi, in ossequio al principio di chi meno inquina, meno paga”.

Aver centrato questo importante risultato è una grande soddisfazione per tutti noi che va condivisa con gli uffici dell’assessorato all’Ambiente, con l’azienda di raccolta dei rifiuti, ma soprattutto con i nostri concittadini che, attraverso l’impegno profuso nel differenziare correttamente i rifiuti, dimostrano sempre più una grande sensibilità verso l’ambiente e la natura” conclude il Sindaco di Bellante, Giovanni Melchiorre. “Il Comune di Bellante è diventato, in poco tempo, un’eccellenza e l’Amministrazione comunale, con la preziosa e fattiva collaborazione dei cittadini, è intenzionata a raggiungere risultati ancora più ambiziosi per il bene del territorio”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *