mercoledì, Dicembre 2, 2020
Home > Abruzzo > Forza Nuova abbraccia la lotta di Alessio Feniello, padre di Stefano, vittima di Rigopiano

Forza Nuova abbraccia la lotta di Alessio Feniello, padre di Stefano, vittima di Rigopiano

< img src="https://www.la-notizia.net/alessio" alt="alessio"

Riceviamo e pubblichiamo: “Questa Segreteria Provinciale ha accolto, con composta soddisfazione, la volontà di Alessio Feniello, padre di Stefano tragicamente scomparso nella tragedia dell’Hotel Rigopiano, di condividere con questo movimento la sua lotta ed il suo dolore.

È altamente significativo che una famiglia colpita da una così infausta sorte, a distanza di oltre due anni, sia ancora alla ricerca di verità e giustizia, che non sembrano emergere ancora dalle circa quarantaseimila pagine del fascicolo processuale, giacente presso la Procura della Repubblica di Pescara.
A cercare un rapporto sinergico e collaborativo con le Istituzioni coinvolte nei fatti, Alessio ce l’ha messa tutta, ma poi, delusione dopo delusione, ha smarrito certezze e fiducia verso quell’ambito istituzionale, dai cui vertici si aspettava non solo solidarietà, ma anche chiarezza e doveroso impegno nel far emergere responsabilità; oltre ovviamente all’adozione di debiti provvedimenti degni di un “Paese civile”.
Certamente la lotta di Alessio Feniello e dei suoi cari continuerà, ma, da oggi, non sarà più solo, poiché Forza Nuova condividerà con lui ogni sforzo ed ogni iniziativa, ” costi quel che costi”.
Per noi non sono al primo posto cifre risarcitorie, cavilli giudiziari difensivi e carriere istituzionali e politiche da proteggere. A noi sta a cuore solo che 29 compatrioti, tragicamente scomparsi, non siano umiliati anche nel ricordo e che, alla fine, “chi ha sbagliato paghi” e sia messo in condizione di non nuocere più al Popolo Italiano, continuando a gestire ” la cosa pubblica” senza esserne degno”.
Ufficio stampa Forza Nuova Abruzzo
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *