lunedì, Dicembre 9, 2019
Home > Abruzzo > “Montorio Avanti Insieme”: “Bocciata l’assegnazione del lotto industriale al Mo.Te. Si prenda in considerazione Merlini Autotrasporti”

“Montorio Avanti Insieme”: “Bocciata l’assegnazione del lotto industriale al Mo.Te. Si prenda in considerazione Merlini Autotrasporti”

< img src="https://www.la-notizia.net/montorio" alt="montorio"

Dopo la bocciatura in Consiglio Comunale del provvedimento per l’assegnazione del lotto in zona industriale al Mo.Te. Spa, il gruppo di “Montorio Avanti Insieme” suggerisce all’Amministrazione comunale di prendere in seria considerazione la proposta alternativa, avanzata dalla società Gomma Srl che si occupa di trasporti nazionali ed internazionali, meglio conosciuta nella nostra città come “Merlini Autotrasporti”.

Suggeriamo all’Amministrazione Facciolini, visto che ormai si è arenato il progetto dell’impianto di stoccaggio e separazione dei rifiuti proposto dal Mo.Te., in virtù anche e soprattutto di una cronica divisione interna in quel che resta della maggioranza, di prendere in seria considerazione la proposta alternativa avanzata dalla società Gomma Srl che si occupa di trasporti nazionali ed internazionali” affermano i Consiglieri Comunali di “Montorio Avanti Insieme”, Andrea Guizzetti e Paolo Sacchini. “Infatti portiamo a conoscenza dei cittadini che, contemporaneamente alla proposta del Mo.Te. Spa, è arrivata al Comune di Montorio al Vomano un’altra proposta di investimento sullo stesso lotto della zona industriale, dalla società Gomma Srl meglio conosciuta in città come “Merlini Autotrasporti”. Un investimento con fondi propri della società di almeno un milione di euro”.

Si tratta di un suggerimento costruttivo del gruppo di minoranza, teso anche a rimediare al danno propinato dal gruppo di maggioranza dell’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Facciolini con l’approvazione della delibera n. 4 dello scorso 22 febbraio, con cui ha disposto la retrocessione del lotto industriale in questione e il conseguente rimborso alla società che lo deteneva, la Tecnoglass srl, di euro 96.733,15, delibera tutt’ora pubblicata sull’Albo Pretorio e che obbliga il comune a pagare tale somma, senza attendere il passaggio ad altra impresa, che avrebbe di conseguenza evitato un esborso diretto del comune con fondi propri di bilancio. Inoltre occorre precisare che, rispetto a quanto erroneamente dichiarato dal Sindaco, non è possibile da parte dell’ufficio non procedere al perfezionamento del provvedimento di retrocessione che ha fatto decadere la vecchia convenzione con la Tecnoglass e neanche riportarlo in Consiglio con la stessa società per diversi motivi tecnici – economici e di legittimità.

La proposta avanzata dalla società di trasporti è, a nostro avviso, molto interessante e va presa seriamente in considerazione, anche perché è già presente con uno stabilimento e decine di unità lavorative nella zona industriale e si tratterebbe di un ampliamento con la realizzazione di un altro insediamento produttivo vicino all’esistente continuano i Consiglieri Comunali di “Montorio Avanti Insieme”la natura e la tipologia della produzione previste in questo caso sarebbero lo svolgimento dell’attività di logistica, di deposito e stoccaggio delle merci, alle operazioni di manovra, di carico e scarico”.

L’insediamento, oltre alle aree aperte, prevede la realizzazione di una struttura coperta con superficie di circa 6.000 mq. Un investimento importante di una realtà già consolidata in termini economici ed occupazionali nella nostra cittadina.

A noi sta a cuore il benessere del nostro paese, sotto ogni aspetto, ambientale, della salute, economico, sociale e occupazionale, per questo riteniamo che questa proposta alternativa sia una opportunità da non perdere concludono i Consiglieri Comunali Guizzetti e Sacchinie infatti, dalla relazione tecnico descrittiva dell’investimento, presentata dalla società Gomma Srl e dagli atti in comune, si legge che il numero previsto degli addetti contempla l’incremento di 15 nuove unità lavorative nel primo biennio per arrivare a 30-40 unità in quello successivo. Un dato importante e notevolmente superiore in termini occupazionali alla proposta del Mo.Te. Spa. Chiediamo al Sindaco Facciolini, semplicemente di non perdere altro tempo e di prenderla seriamente in considerazione, facendogli notare che, come minoranza, anche in questo caso siamo propositivi e guardiamo solo ed esclusivamente all’interesse del nostro territorio e della nostra gente”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: