martedì, Aprile 20, 2021
Home > Abruzzo > Roseto, Azione Politica: “La rotonda di Cologna Spiaggia lasciata completamente all’abbandono con i lavori di costruzione non terminati”

Roseto, Azione Politica: “La rotonda di Cologna Spiaggia lasciata completamente all’abbandono con i lavori di costruzione non terminati”

< img src="https://www.la-notizia.net/azione" alt="azione"

Riceviamo da Azione Politica e pubblichiamo: “La rotonda di Cologna Spiaggia è stata completamente lasciata all’abbandono con i lavori di costruzione non terminati dall’anas. Un’amministrazione completamente lontana dai problemi dei cittadini. È quanto evidenziano i referenti di Azione Politica Roseto. I lavori sono iniziati a fine ottobre 2018 e per la fine di febbraio 2019 dovevano essere riconsegnati. Ma ahimè come si può vedere l’opera non è stata terminata.

Questo è un cattivo esempio di come spendere soldi pubblici. Questa è un’opera pubblica concepita male dall’inizio, che è andata peggiorando nella fase di realizzazione, apportando delle varianti che hanno creato più problemi, che soluzioni agli stessi. Allo stato attuale dei lavori le problematiche sono tante tra cui per chi transita Via del Mare.

È inconcepibile che dalla bretella laterale gli automezzi ci debbano uscire ed entrare nonostante sia molto stretta. Già adesso nella bretella si creano degli ingorghi stradali rallentando la viabilità, specie nelle ore di punta, è anche la mattina quando lo scuolabus comunale, per percorrere Via del Mare, è costretto a manovre estreme, facendo venire a mancare la sicurezza per i bambini. Quindi non osiamo immaginare quest’estate, visto che è una via di accesso a varie attività ricettive, quando si incontreranno ad esempio, un autobus turistico e una normale auto. Inoltre attualmente è impossibile per le bici raggiungere la zona nord di Cologna, o comunque raggiungere Giulianova, se non percorrendo obbligatoriamente la rotonda correndo dei grossi pericoli.

Un’opera pubblica lasciata completamente all’abbandono senza neanche un po’ di manutenzione del verde, punto di ingresso di una città turistica, e poi vogliamo parlare di turismo..? Comprendiamo apiamo che questa è un opera pubblica progettata realizzata dalla Anas ma il Comune dov’era? Il progetto è stato visto in precedenza? Il Comune ha vigilato durante la realizzazione dell’opera? Sono state fatte segnalazioni all’anas? Eventualmente sono scritte, o solo verbali? L’amministrazione cosa intende fare? Sono domande da cui i cittadini attendono risposte direttamente dal Sindaco per la sua serietà e disponibilità, e non da chi ha instaurato una specie di diktat, capace solo di fare comizi elettorali e “danni”, rovinando ancora di più Cologna Spiaggia. Rispondeteci”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *