lunedì, Gennaio 25, 2021
Home > Abruzzo > Roseto, Enio Pavone: “Le frazioni in stato di completo abbandono”

Roseto, Enio Pavone: “Le frazioni in stato di completo abbandono”

< img src="https://www.la-notizia.net/roseto" alt="roseto"

ROSETO DEGLI ABRUZZI – L’ex Sindaco, oggi Capogruppo del Movimento Politico di centro-destra “Avanti per Roseto-Roseto al Centro”, Enio Pavone ha deciso, “assieme a tutto il movimento che rappresento, di iniziare un giro nelle frazioni della città di Roseto degli Abruzzi, per poi arrivare anche al centro urbano, al fine di ascoltare i cittadini ed evidenziare, ponendoli all’attenzione dell’opinione pubblica, le varie problematiche che ci vengono sollevate”.

Ascoltando un gruppo di residenti nella frazione di Santa Petronilla mi è stata esposta – continua l’ex primo cittadino – una situazione di pericolo per l’incolumità, anche delle persone, che insiste vicino al campetto sportivo di Santa Petronilla che la mia Amministrazione volle intitolare al compianto Orazio Di Marco, che tanto fece per farlo costruire. In pratica, da circa un anno, sono fermi i lavori di sistemazione, a seguito di un evento franoso, di un vecchio formale adiacente il lato ovest del campetto di calcio”.

Più volte i cittadini residenti hanno sollecitato il Sindaco e l’Amministrazione Comunale per chiedere spiegazioni e capire il perché questi lavori siano stati lasciati in questo stato di abbandono, come ben documentano le foto allegate” prosegue il Capogruppo del Movimento Politico di centro-destra “Avanti per Roseto-Roseto al Centro”. “Lo stesso Sindaco Di Girolamo, circa un mese fa, ha constatato di persona la situazione di rischio e di pericolo esistente. Poiché dal 1 al 5 luglio prossimi è previsto un torneo di calcio giovanile in quel campetto sportivo tanto caro ai cittadini di Santa Petronilla, chiedo un immediato intervento da parte del primo cittadino e della sua Amministrazione al fine di far completare i lavori, mettendo in sicurezza l’area che costituisce un pericolo sia per i ragazzi che utilizzano l’impianto sportivo che per i cittadini che hanno le abitazioni adiacenti al cantiere abbandonato” conclude Enio Pavone.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *