lunedì, Ottobre 25, 2021
Home > Abruzzo > Inverno anomalo? Nankurunaisa (dal Giapponese): “con il tempo si sistema tutto”

Inverno anomalo? Nankurunaisa (dal Giapponese): “con il tempo si sistema tutto”

Nankurunaisa

Nankurunaisa! Sarà Febbraio che sistemerà finalmente l’inverno con temperature più consone e pertinenti alla stagione invernale? Fino ai “giorni della merla” in questo inverno 2019/2020 l’alta pressione ha spesso “litigato” con la bassa pressione per farla da padrone in questo inverno che, fino ad oggi, viene classificato fra i più caldi degli ultimi 35-40 anni (Palermo +21, Roma +18, Torino +17, Bologna +16 e Milano +15).

Difatti non si può dire, in generale, che l’alta pressione porta sempre il bel tempo o la bassa pressione sempre il brutto tempo: un esempio evidente in tal senso lo abbiamo gli ultimi 2 mesi, quando con l’alta pressione abbiamo avuto anche cieli grigi e nebbie, oltre a un freddo in “formato split” (non oltre 2/3 giorni consecutivi). Ancora per poco meno di una settimana le temperature max in quasi tutta la nostra penisola si attesteranno sempre attorno i 20° per raggiungere nelle isole anche i 22-23° nelle ore più calde. Fra una settimana e probabilmente a partire da mercoledì 5 sera lo spostamento verso Nord dell’anticiclone tra Islanda e Gran Bretagna in pochissimo tempo dovrebbe innescare un impulso gelido direttamente dal Circolo Polare Artico, in rotta dapprima verso la Germania settentrionale per poi scendere verso l’Italia giovedì 6 febbraio.

Nankurunaisa: “con il tempo si sistema tutto”

Mentre è certo quindi l’arrivo di aria fredda con forte Maestrale sulla Sardegna e nelle zone tirreniche e raffiche di Bora sulle coste adriatiche, ancora non è facile stabilire se la perturbazione sarà associata a precipitazioni di carattere nevoso o meno. Possibilità quindi di vedere la neve per 3/4 giorni anche a bassissima quota dal 7 febbraio. La settimana successiva ancora (da San Valentino!) a causa dello STRATWARMING, come accennavamo nell’articolo precedente e cioè a causa del riscaldamento della stratosfera sopra il Nord America, si potranno avere intere giornate di vento gelido accompagnate ad eventuali precipitazioni alternate a giornate più calde e soleggiate che dovrebbero durare per una decina di giorni.

RD Leo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net