mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home > Lazio > La Giornata Mondiale del Rifugiato a Cori

La Giornata Mondiale del Rifugiato a Cori

< img src="https://www.la-notizia.net/cori" alt="cori"

CORI – Domenica 23 Giugno, dalle ore 16:30, al Complesso Monumentale di San Francesco, iniziativa dedicata ad Accoglienza, Protezione, Promozione e Integrazione dei migranti presenti sul territorio.

Anche quest’anno, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, promossa anche dall’ONU, domenica 23 Giugno, a Cori (LT), dalle ore 16:30, presso il Complesso Monumentale di San Francesco, si terrà l’iniziativa dedicata all’accoglienza, protezionepromozione e integrazione dei migranti presenti in paese, organizzata dal Comune di Cori, per la quale interverranno, il Sindaco Mauro De Lillis e l’Ass.re alle Politiche Sociali Chiara Cochi, le Delegate Chiara D’Elia ed Elisa Massotti, insieme alle realtà locali impegnate nel settore: Società Cooperativa Sociale Il Quadrifoglio, Il Circo della Farfalla Onlus, Utopia 2000 Società Cooperativa Sociale Onlus, La Casa del Sole Onlus, Cooperativa Sociale Medihospes Onlus.

 Sarà pomeriggio da trascorrere insieme, tra attualità, intrattenimento e tante belle persone da conoscere. Si svolgeranno laboratori di cucina con preparazione di piatti tipici siriani, senegalesi, nigeriani e italiani, e degustazione finale di quanto realizzato; lettura animata per bambini – “La zuppa di sasso”  con relativo laboratorio di manipolazione dell’argilla, a cura del laboratorio artistico Martino Antocchi. Verrà inoltre esposta la mostra pittorica “Linguaggio Cre-Attivo”, una serie di dipinti realizzati dai beneficiari del progetto SPRAR, che raccontano il loro viaggio, e che animeranno l’apericena con canti e balli tradizionali dei rispettivi Paesi di provenienza. Verranno illustrati i progetti in materia realizzati sul territorio.

CAS (Centri di Accoglienza Straordinaria) della Prefettura per maggiorenni in attesa di asilo politico e protezione umanitaria; le Case di Accoglienza per minori stranieri non accompagnati; lo SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) per nuclei familiari. Una rete sinergica e specializzata di istituzioni, associazionismo e volontariato che sta gestendo un modello di accoglienza organizzata e di qualità, capace di assicurare, in sicurezza, l’interazione e l’integrazione del migrante con la comunità ospitante, affinché, laddove possibile, realizzare i propri sogni – famiglia, lavoro, scuola – in un posto che si possa chiamare “casa” e diventare risorsa per una città aperta e solidale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *