mercoledì, Aprile 14, 2021
Home > Marche > Irruzione della Polizia di Stato all’Hotel House: smantellato l’emporio della droga

Irruzione della Polizia di Stato all’Hotel House: smantellato l’emporio della droga

< img src="https://www.la-notizia.net/house" alt="house"

PORTO RECANATI – Continuano in maniera serrata i controlli della Polizia di Stato all’interno del complesso residenziale Hotel House, controlli intensificati durante la stagione estiva, periodo durante il quale dietro una strategia che dura da anni la popolazione cresce in modo esponenziale.

Nel pomeriggio di domenica, nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio fortemente voluti dal Questore Dr. Antonio PIGNATARO, otto pattuglie di cui personale della Squadra Mobile diretta dalla Dottoressa Maria Raffaella ABBATE e del Reparto Prevenzione Crimine Umbria Marche di concerto con personale della Polizia Locale del Comune di Porto Recanati hanno svolto un articolato servizio all’interno della nota area. La task force ha permesso di controllare vari appartamenti del complesso residenziale con la finalità di verificare se gli occupanti presenti fossero legittimati a dimorarvi.

Dai controlli effettuati emergeva che in alcuni di questi vi erano delle irregolarità in quanto presenti delle persone sul conto delle quali sono in corso accertamenti amministrativi. Al momento dell’irruzione, avvenuta alle ore 14:30 circa, con personale dislocato nei vari ingressi, si notavano dei soggetti muoversi con fare sospetto che, in maniera repentina, facevano perdere le loro tracce.

Giunti sul posto si cercava quindi tra gli anfratti e la vegetazione se questi avessero occultato qualcosa e, grazie all’infallibile fiuto del cane Wally dell’unità cinofila, si rinveniva un ingente quantitativo di sostanza stupefacente del tipo hashish costituito da un grosso pezzo compatto e circa 80 dosi già pronte per lo spaccio. Gli operatori, inoltre, setacciata in maniera meticolosa anche l’area circostante il palazzo, rinvenivano, abilmente occultate, sei dosi di cocaina. È in corso una vasta battuta nella zona litorale al fine di individuare i soggetti in quanto, anche si sono dati alla fuga, si tratta di persone già note. Il servizio ha permesso di identificare quarantadue persone e ventuno autovetture e proseguirà nelle prossime settimane al fine di non dare alcuno spazio ad individui che usando varie strategie tentano di rendere l’Hotel House luogo di spaccio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *