venerdì, Novembre 22, 2019
Home > Marche > Ritorna nelle Marche “Sibillini e dintorni”: quattro giorni di auto d’epoca e solidarietà

Ritorna nelle Marche “Sibillini e dintorni”: quattro giorni di auto d’epoca e solidarietà

< img src="https://www.la-notizia.net/sibillini" alt="sibillini"

di Elisa Cinquepalmi

MACERATA – Grande attesa per la 12^ edizione di “Sibillini e dintorni”. Ieri mattina, a Macerata, presso la Sala Castiglioni della Biblioteca Mozzi Borgetti, si è tenuta la conferenza stampa, dove è stato presentato un programma ricco e coinvolgente.
Presente in sala l’assessore allo Sport del Comune di Macerata, Alferio Canesin, insieme a Pino Nardi, presidente della Scuderia Marche – Club Motori Storici, l’organizzatore della manifestazione Massimo Serra ed infine la presidente della Croce Rossa Italiana comitato di Macerata, Rosaria Del Balzo Ruiti.

“Sono particolarmente soddisfatto della manifestazione “Sibillini e dintorni” è per noi come una figlia”,  ha sottolineato il presidente Canesin, che ha continuato il discorso, ringraziando la prestigiosa organizzazione, composta della Scuderia Marche-Club Motori Storici, l’Automotoclub Storico Italiano e la Croce Rossa Italiana-comitato locale di Macerata, che da 12 anni coinvolgono grazie alle auto d’epoca e lo spettacolo finale, un gran numero di persone, provenienti dall’Italia e dall’estero.


Per questa edizione, che si svolgerà dal 21 al 24 agosto, circa 50 equipaggi faranno tappa nei seguenti comuni: Macerata, Appignano, Corridonia, Petriolo, Porto Recanati, San Severino Marche e Pollenza.
“Nonostante le difficoltà legate al sisma siamo riusciti ad organizzare questa 12^ edizione”, afferma il delegato del Club alla manifestazione, Massimo Serra, che continua elencando alcune vetture ultracentenarie.

” Il raduno è composto da diverse auto d’epoca, come una Peugeot Tipo 69 Bebè del 1905, una De Dion Bouton AV del 1907, una elegantissima Wolseley Siddeley Limousine del 1911, una Jaguar SS 100 del 1936 ed infine ci saranno anche la Gilco Mantovani del 1949, che per sei anni partecipò alle mille miglia e la Cisitalia Berlinetta 303, esposta al MOMA di New York.

Inoltre, ci sono anche gli equipaggi in motocicletta, tra i quali la Triumph Tipo H del 1917 e la Indian Big Chief del 1924.
Molto suggestivo sarà lo spettacolo della solidarietà dal titolo “Luci della Ribalta”, che si terrà il 24 agosto alle ore 21, presso lo Sferisterio di Macerata.
Il palcoscenico sarà coinvolgente, ricco di ballerini e diverse musiche che hanno ottenuto il Premio Oscar, come “Bohemian Rhapsody” e
“We Will Rock You” dei Queen.”

Felice anche la presidente della CRI di Macerata, Rosaria Del Balzo Ruiti.
“Come Croce Rossa, abbiamo sostenuto fin dall’inizio la manifestazione ” Sibillini e dintorni”, che coinvolge la popolazione suscitando sentimenti e ricordi.
Grazie al sostegno di molte persone, abbiamo potuto aiutare diversi giovani con difficoltà economiche, a proseguire i loro studi, perché la loro energia rappresenta il nostro futuro. “Sibillini e dintorni” è per il Comune di Macerata la ciliegina sulla torta, specialmente dopo il clamoroso successo dell’opera lirica.”
Infine, la parola è passata al sindaco neo eletto di Appignano, Mariano Calamita, che insieme ai suoi cittadini attende con entusiasmo il 21 agosto e le prestigiose vetture che hanno caratterizzato la storia.

Per lo spettacolo “Luci della ribalta” è obbligatoria la prenotazione chiamando i seguenti numeri
331-8382717/ 331-8439790 o inviando una e-mail a
sibilliniedintorni@g.mail.com .
Ingresso gratuito con donazione libera pro CRI.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: