martedì, Novembre 30, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “Salisburgo secondo Hinterhäuser” del 22 agosto in seconda serata su RAI 5: un artista e il suo Festival

Anticipazioni per “Salisburgo secondo Hinterhäuser” del 22 agosto in seconda serata su RAI 5: un artista e il suo Festival

Anticipazioni per “Salisburgo secondo Hinterhäuser” del 22 agosto alle 22.50 su RAI 5: un artista e il suo Festival
(none)
Markus Hinterhäuser, pianista contemporaneo ora direttore artistico del Festival di Salisburgo, illustra la sua visione nella gestione del più classico dei festival, nel documentario “Salisburgo secondo Hinterhäuser” in onda giovedì 22 agosto alle 22.50 su Rai5.
Hinterhäuser ama il dialogo con il pubblico e gli artisti, compresi i giornalisti. Come “testimone di coscienza” cita il grande compositore veneziano Luigi Nono, al quale ha dedicato leggendarie performance negli anni ’90, quando ha diretto al Festival lo “Zeitfluss” di Salisburgo: “Svegliare l’orecchio, gli occhi, il pensiero umano, l’intelligenza”.
Poco prima dell’inizio del Festival, Hinterhäuser riceve il premio Mortier per il teatro musicale, assegnato dalla rivista Opernwelt in memoria del leggendario Direttore di Salisburgo Gérard Mortier, méntore di Hinterhäuser. Il regista americano Peter Sellars ne darà una “laudatio”. Apre il Festival con l’opera di riconciliazione di Mozart “La Clemenza di Tito”, con Teodor Currentzis sul podio. Il programma di Hinterhäuser con dieci opere, 79 concerti e cinque rappresentazioni teatrali ha un centro tematico: riflettere sulle strategie di potere, con nuove produzioni di artisti che mettono in risalto le grandi opere in modo insolito ed emozionante.
Tra questi l’artista sudafricano William Kentridge, che interpreta l’opera di Berg Wozzeck, o l’iraniana Shirin Neshat, che debutta con l’Aida di Verdi, con Anna Netrebko nel ruolo di protagonista. Markus Hinterhäuser, passeggiando per i vicoli di Salisburgo, racconta come le idee si siano condensate nel programma in “conversazioni controverse e stimolanti”.