mercoledì, Dicembre 2, 2020
Home > Marche > Animavì Festival riparte, a Toni Servillo il Bronzo Dorato all’arte della recitazione

Animavì Festival riparte, a Toni Servillo il Bronzo Dorato all’arte della recitazione

< img src="https://www.la-notizia.net/animavì" alt="animavì"

PESARO URBINO – Riparte, dopo il successo estivo, la quarta edizione di Animavì, primo Festival al mondo dedicato all’animazione poetica e d’autore. Lo fa ospitando un gigante del cinema, uno degli attori attualmente di maggiore successo, Toni Servillo. Sabato 21 settembre, nella splendida cornice del teatro comunale di Cagli, riceverà dagli organizzatori del Festival, diretto da Simone Massi, il Bronzo Dorato all’arte della recitazione.

L’attore napoletano, vincitore di due European Film Award, quattro David di Donatello, altrettanti Nastri d’argento, due Globi d’oro, tre Ciak d’Oro e del Marc’Aurelio d’Argento per il miglior attore al Festival internazionale del film di Roma, interverrà a Cagli alle 21.15, dove dialogherà con il critico cinematografico Maurizio Di Rienzo.

Servillo esordisce sul grande schermo nel 1992 con il film Morte di un matematico napoletano. Nel 2008 è il protagonista degli acclamati film Gomorra di Matteo Garrone e Il divo di Paolo Sorrentino. Nel 2013 interpreta Jep Gambardella nel film vincitore dell’Oscar al miglior film straniero La grande bellezza di Paolo Sorrentino. ‘5 è il numero perfetto’ è l’ultima pellicola che lo vede protagonista insieme a Valeria Golino e Carlo Buccirosso.

Durante la serata sarà proiettato ‘Il teatro al lavoro’ “Un documentario che restituisce con una pregevole sintesi l’essenza più profonda del fare teatro”.

Servillo è l’ennesimo grande ospite di una edizione che ha già visto protagonisti: Mastandrea, Cuticchio, Brunori Sas, Jerzy Kucia. E prossimamente, al momento non si conosce ancora la data, Animavì avrà l’enorme piacere di accogliere Jim Jarmusch, che sarà premiato con il Bronzo Dorato, per chiudere al meglio un Festival che sta riscuotendo ogni anno un successo di pubblico e critica sempre maggiori.

Biglietti acquistabili la sera stessa dell’evento o in prevendita su www.liveticket.it, a partire da mercoledì 11 settembre. Posti limitati, è consigliato l’acquisto in prevendita.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *