sabato, Novembre 28, 2020
Home > Marche > San Benedetto, torna il sostegno per gli anziani non autosufficienti

San Benedetto, torna il sostegno per gli anziani non autosufficienti

< img src="https://www.la-notizia.net/san-benedetto" alt="san benedetto"

La domanda per l’assegno di cura da 200 euro mensili va presentata entro l’11 novembre

Anche quest’anno i Comuni dell’Ambito Sociale Territoriale n. 21 (San Benedetto del Tronto, Acquaviva Picena, Carassai, Cossignano, Cupra Marittima, Grottammare, Massignano, Monsampolo del Tronto, Montalto delle Marche, Montefiore dell’Aso, Monteprandone, Ripatransone) concedono contributi economici per le famiglie che svolgono assistenza ad anziani non autosufficienti, senza aiuti esterni o con assistente familiare privata, regolarmente contrattualizzata.

L’assegno di cura, questo il suo nome, è un contributo economico da 200 euro mensili destinato alle persone anziane non autosufficienti che vivono sole o presso un nucleo familiare, e serve a favorire la permanenza o il ritorno in famiglia e nel proprio contesto di vita dell’anziano non autosufficiente, attraverso il potenziamento complessivo del sistema delle cure domiciliari.

Per fare domanda serve:

a) aver compiuto i 65 anni di età alla data di scadenza dell’avviso pubblico;

b) essere dichiarati non autosufficienti con certificazione di invalidità civile pari al 100% e usufruire di indennità di accompagnamento;

c) essere residenti e domiciliati, nei termini di legge, in uno dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale 21;

d) beneficiare di interventi assistenziali gestiti direttamente dalla famiglia o da assistenti familiari privati con contratto.

La domanda deve essere redatta su apposito modello e consegnata presso il protocollo del Comune di San Benedetto del Tronto entro lunedì 11 novembre  2019.

Gli interessati potranno richiedere maggiori informazioni, l’avviso integrale e il modello di domanda presso i Punti Unici di Accesso (PUA) che si trovano nel Distretto di San Benedetto del Tronto dell’Area Vasta 5 in via Romagna (martedì e venerdì dalle 9 alle 13 –  tel. 0735/793632) e nella sede dell’Ambito Territoriale Sociale 21, al secondo piano del Municipio di viale De Gasperi (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 14, martedì e giovedì dalle 15 alle 18 – tel. 0735/794341-562).

Bando integrale e modulistica sul sito www.comunesbt.it (sezione “Altri avvisi pubblici”)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *