sabato, Ottobre 24, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film in seconda serata consigliato in TV: “NORTH COUNTRY: – STORIA DI  JOSEY” lunedì 28 ottobre 2019

Il film in seconda serata consigliato in TV: “NORTH COUNTRY: – STORIA DI  JOSEY” lunedì 28 ottobre 2019

Il film in seconda serata consigliato in TV: “NORTH COUNTRY: – STORIA DI  JOSEY” lunedì 28 ottobre 2019 alle 23:40 su IRIS (Canale 22)

Storia diJosey charline theron.png

North Country – Storia di Josey (North Country) è un film del 2005 diretto da Niki Caro, tratto da una storia vera del caso giudiziario Jenson v. Eveleth Taconite Co., che ispirò a sua volta Clara Bingham e Laura Leedy Gansler nella stesura del libro Class action: the landmark case that changed sexual harassment law.

Josey Aimes, la giovane madre di due figli, Sam e Karen, ritorna dai genitori nel suo paese natale nel nord del Minnesota, dopo essere fuggita da un marito violento. La donna trova molte difficoltà ad adattarsi alla nuova situazione: le è soprattutto ostile il padre, che non le perdona i suoi errori del passato; inoltre, il suo impiego come shampista non le permette di mantenere adeguatamente i figli. Su consiglio della vecchia amica Glory incomincia a lavorare in miniera così da guadagnare di più. Tuttavia, in quanto donna, è sottoposta a continue minacce e umiliazioni, soprattutto da parte di Bobby Sharp. Esasperata, Josey decide di licenziarsi e portare a giudizio l’azienda, ma si trova a lottare quasi completamente sola, senza il sostegno della famiglia e delle colleghe che pure hanno subito gli stessi maltrattamenti. L’unico ad aiutarla è l’avvocato Bill White. Durante il lungo processo la donna è costretta a rievocare il suo tragico passato, e in particolare il momento quando, poco più che adolescente, fu violentata da un suo insegnante. Bobby Sharp, il quale era lì al momento dello stupro e non aveva fatto niente per aiutarla, nega ogni accusa da parte dell’avvocato della donna, nonostante quest’ultimo lo incalzi con una metafora sull’hockey per rappresentare lo stupro. Alla fine, Bobby cede e confessa la sua colpa.

Regia di Niki Caro

Con: Charlize Teron

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *