giovedì, Novembre 26, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “Ghiaccio Bollente” del 5 novembre alle 22.55 su RAI 5: Playback ovvero il caso Malien

Anticipazioni per “Ghiaccio Bollente” del 5 novembre alle 22.55 su RAI 5: Playback ovvero il caso Malien

ghiaccio bollente 14 gennaio

Anticipazioni per “Ghiaccio Bollente” del 5 novembre alle 22.55 su RAI 5: Playback ovvero il caso Malien

Risultati immagini per ghiaccio bollente rai 5

  Un incrocio tra fiction, rock e documentario. Roberto Giglio firma il mockumentary “Playback ovvero Il caso Malien” per ricostruire le vicende di un mitico autore, Alberto Malien, che in realtà non esiste.

Protagonista del documentario, che Rai Cultura propone martedì 5 novembre alle 22.55 su Rai5, è un cantautore romano, alle prese con le difficoltà legate alla realizzazione di un nuovo disco, che viene a sapere da un giornalista che le canzoni d’amore italiane più famose potrebbero non essere di chi le ha firmate, ma di un genio, tale Alberto Malien, di cui da anni non si sa più nulla.

Incuriosito dalla notizia bizzarra, il cantautore sospende momentaneamente il suo lavoro, per avviare una propria indagine sul caso. I contributi e le insperate testimonianze di personaggi celebri – tra cui Renzo Arbore, Patty Pravo, Daniele Silvestri e Giancarlo Magalli – diventeranno fondamentali per la ricostruzione dei fatti, e per una riflessione sul valore della musica, oggi, e dell’arte in genere. 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *