domenica, Novembre 29, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “PORTA a PORTA” di Bruno Vespa del 7 novembre alle 23.50 su RAI 1: ospite il Premier Giuseppe Conte

Anticipazioni per “PORTA a PORTA” di Bruno Vespa del 7 novembre alle 23.50 su RAI 1: ospite il Premier Giuseppe Conte

Anticipazioni per “PORTA a PORTA” di Bruno Vespa del 7 novembre alle 23.50 su RAI 1: ospite il Premier Giuseppe Conte

Risultati immagini per porta a porta rai

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Conte ospite di Bruno Vespa

Il Primo Ministro Giuseppe Conte sarà ospite di Porta a Porta stasera giovedì 7 novembre alle 23:50 su RAI 1.

Bruno Vespa intervisterà il Premier a due mesi di distanza dal ribaltone del governo gialloverde sostituito dal nuovo gabinetto Conte-bis in salsa rossogialla.

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Conte torna ospite di Bruno Vespa nel momento più difficile per la nuova maggioranza alle prese con la scissione dal PD di Matteo Renzi e con il sofferto varo della definitiva versione della legge di bilancio 2020, nonchè con le forti turbolenze interne.

La tensione fra il premier da una parte ed il tandem Matteo Renzi – Lugi Di Maio dall’altra sul tema delle tasse sembra non placarsi, acuita ora dalle divergenze emerse sullaa autentica bomba sociale del prospettato addio da parte di Arcelor Mittal alla ex ILVA di Taranto.

D’altro canto il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti, stanco dei continui controcanti alla faticosa azione di governo provenienti da Matteo Renzi da una parte e da Luigi Di Maio dall’altra ha manifestato tutta la sua insofferenza agli ostacoli posti al Conte bis dalla sua stessa maggioranza e pare stia valutando una richiesta di sostituzione dell’attuale Primo Ministro con un esponente polito del PD, o in alternativa si prospetterebbe lo stacco della spina ed il ricorso alle elezioni anticipate al prossimo marzo del 2020. 

Il Conte-bis riuscirà quindi a superare indenne lo scossone derivante dalla disfatta nelle ultime regionali in Umbria e dalle successive grane che si sono moltiplicate sulla strada del governo?

Ancora una puntata di grande interesse quindi per “PORTA a PORTA” stasera alle 23.50 su RAI 1.




Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *