domenica, 15 Dicembre, 2019
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film della settimana consigliato in TV: “TRAINING DAY” sabato 23 novembre 2019

Il film della settimana consigliato in TV: “TRAINING DAY” sabato 23 novembre 2019

film training day

Il film della settimana consigliato in TV: “TRAINING DAY” sabato 23 novembre 2019 alle 21:00 su IRIS (Canale 22) 

Risultati immagini per TRAINING DAY FILM POSTER

Training Day è un film del 2001 diretto da Antoine Fuqua e scritto da David Ayer con protagonisti Denzel Washington e Ethan Hawke.

Il film è stato presentato fuori concorso alla 58ª edizione del Festival di Venezia; per la sua interpretazione, Washington ha vinto il premio Oscar per il miglior attore protagonista nel 2002.

Il giovane poliziotto Jake Hoyt, per il suo primo giorno di servizio, viene affiancato all’esperto e pluridecorato Alonzo Harris, il quale deve valutare se Hoyt sia idoneo a far parte della squadra antidroga della polizia di Los Angeles. I due hanno approcci molto diversi al loro mestiere: mentre infatti Jake rispetta alla lettera il manuale, Alonzo preferisce confondersi con la strada e adottare un modo di fare molto più pratico.

La giornata scorre frenetica: i due fermano degli studenti che hanno appena comprato marijuana da uno spacciatore ma Alonzo non li arresta, sequestra loro la droga e, una volta in macchina, chiede a Jake di fumarla, dicendogli che un buon poliziotto dell’antidroga “deve averla nel sangue”. All’inizio Jake rifiuta ma sotto la minaccia di essere escluso dalla squadra cede, non sapendo tuttavia che il contenuto della pipa però non è marijuana ma PCP. Successivamente i due si recano a casa di uno spacciatore, Roger, con cui Alonzo è in stretti rapporti e, una volta tornati in strada, Jake nota in un vicolo una studentessa che viene assalita da due uomini e, accorrendo velocemente, la salva; Jake vorrebbe quindi arrestare i due ma Alonzo si limita a minacciarli lasciandoli andare, mentre Jake raccoglie il portafoglio della ragazza all’insaputa del collega.

Alonzo trascina Jake sempre più nel mondo della strada, strappando a uno spacciatore disabile di nome Blue informazioni su un trafficante chiamato Sandman, e dopo si reca a perquisirgli la casa senza mandato ma, vista la reazione della moglie, Jake inizia a sospettare che Alonzo fosse alla ricerca non di droga ma del suo denaro. Successivamente i due si recano in una zona della città sotto il totale controllo di una gang dove vive Sara, la sua donna, e il loro bambino e, una volta usciti, Alonzo incontra in un ristorante tre poliziotti di grado elevato, Stan Gursky, Doug Rosselli e Lou Jacobs, soprannominati “i Re Magi”: Jake intuisce che il collega ha problemi relativi a un evento successo a Las Vegas e che ha bisogno di soldi e i tre, in cambio di 40.000 dollari, gli consentono di avere il mandato di arresto per Roger.

Alonzo riunisce la sua squadra e, una volta sequestrato il denaro di Roger, lo uccide sotto gli occhi di Jake, il quale, contrariamente agli altri poliziotti, rifiuta di trattenere una parte dei soldi. I quattro colleghi vorrebbero uccidere Jake ma Alonzo li ferma e, dopo aver minacciato di screditarlo a causa del PCP ancora presente nel suo sangue, lo porta a casa di Smiley, un gangster di sua conoscenza, e con una scusa si allontana. Smiley racconta a Jake che Alonzo a Las Vegas ha ucciso un componente della mafia russa e che entro mezzanotte deve portare loro un milione di dollari per riscattare la sua vita e che il denaro che il poliziotto gli ha portato è per ucciderlo. Jake cerca di scappare ma viene bloccato e trascinato in bagno da Smiley e da due suoi amici ma, mentre sta per sparargli, uno dei due trova il portafoglio della ragazza salvata la mattina nella sua tasca. La giovane altri non è se non la cugina di Smiley; quest’ultimo, dopo avere parlato con la ragazza al telefono, gli risparmia la vita per riconoscenza.

Jake ritorna all’appartamento di Sara e tenta di arrestare Alonzo, ma questi reagisce e, dopo un violento scontro, vorrebbe allontanarsi per recarsi all’appuntamento con i russi. Jake lo blocca, minacciandolo con la pistola; Alonzo ritiene che i membri delle gang della zona lo aiuteranno e invece, vista la sua reputazione di persona che non rispetta nessuno, lasciano andare Jake con i soldi, sordi alle minacce di Alonzo. Questo, poco dopo, rimane vittima di un agguato da parte dei russi nella zona dell’aeroporto.

Jake, tornando a casa, sente i notiziari che riportano come la morte di Alonzo sia avvenuta in servizio nell’operazione contro lo spacciatore.

Regia di Antoine Fuqua

Con Denzel Washington, Ethan Hawke ed Eva Mendes

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: