domenica, Novembre 28, 2021
Home > Marche > Lunedì nero per la Ascoli-Mare: secondo incidente nella zona dell’ingorgo. Traffico paralizzato

Lunedì nero per la Ascoli-Mare: secondo incidente nella zona dell’ingorgo. Traffico paralizzato

ascoli piceno

ASCOLI PICENO – Lunedì nero per la Ascoli-Mare. Dopo il terribile incidente che si è verificato tra due mezzi pesanti questa mattina e che ha provocato il decesso di entrambi conducenti (da un ultimo aggiornamento risulta che il primo, un albanese di 48 anni, residente a San Benedetto del Tronto, è morto sul colpo, l’altro, un 39enne di Castignano, durante il trasporto in ospedale con eliambulanza), un altro sinistro si è verificato intorno alle 11.15 nella zona dell’ingorgo sulla Ascoli-Mare.

Un Opel Zafira bianca, nel tratto tra Porto d’Ascoli e Monsampolo, corsia ovest, direzione Ascoli, ha tamponato un furgone Fiat Ducato bianco. La vettura ha perso il paraurti anteriore, che è finito in mezzo alla carreggiata, finendo poi in testacoda e appoggiandosi contro il guardrail divisorio centrale. Il furgone, danneggiato dal tamponamento, si è accostato sulla destra un centinaio di metri più avanti. La parte anteriore della Zafira e’ risultata praticamente distrutta.

Non siamo ancora al corrente di eventuali feriti. Questo nuovo incidente ha ulteriormente rallentato la preesistente coda chilometrica in direzione Ascoli, provocata dall’incidente precedente. E’ stato quindi registrato un allungamento della coda fino a circa 3 chilometri prima dello svincolo di Monsampolo, dove permane l’uscita obbligatoria vigilata da una pattuglia della polizia stradale, che sbarra la carreggiata. Chiusa definitamente la corsia in direzione mare della Superstrada, con uscita obbligatoria a Spinetoli, vigilata da una pattuglia dei carabinieri. Notizia in aggiornamento.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net