martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Marche > Fano, Passaggi di Natale si fa in cinque

Fano, Passaggi di Natale si fa in cinque

passaggi di natale

Silvia Vecchini, Sualzo, Valentina Dallari, Carmine Abate e la Guida di Fano edita da Passaggi alla MEMO. Monica Guerritore al Teatro della Fortuna, da mercoledì 27 botteghino aperto

Fano – Passaggi di Natale si fa in cinque. Lo spin off invernale di Passaggi Festival della Saggistica, nato nel 2017 per ringraziare il pubblico della città che lo ospita dal suo inizio, torna con una formula tutta nuova. A fianco del tradizionale appuntamento al Teatro della Fortuna, se ne sono aggiunti altri quattro alla Mediateca Montanari Memo a creare un vero compendio del Festival la cui VIII edizione sarà dal 22 al 28 giugno 2020.

Cinque appuntamenti dal 4 al 21 dicembre, tutti a ingresso gratuito. Protagonisti come sempre i libri nella forma di saggio, quelli che si occupano della realtà in tutte le sue sfaccettature.

Primo appuntamento mercoledì 4 dicembre alla Mediateca Montanari Memo alle 18.30. Un po’ libro per adulti, un po’ libro per ragazzi, un po’ graphic novel: “Nel silenzio azzurro. Preghiere dal Mondo” (Editoriale San Paolo) di Silvia Vecchini e Sualzo, in cui l’autrice offre ai lettori un’antologia di preghiere dal mondo, splendidamente illustrate da un maestro del fumetto italiano. Gli autori conversano con Valeria Patregnani, direttrice del Sistema Bibliotecario di Fano.

Mercoledì successivo, 11 dicembre, sempre alla Memo, sempre alle 18.30, presentazione di “Fano – Passaggi in Città” (Passaggi Cultura – Grafiche Ripesi Editore), guida turistica che propone itinerari per scoprire storie e luoghi insoliti di Fano. Un progetto editoriale di Passaggi Festival curato da Ippolita Bonci Del Bene, con la grafica di Federica Falciasecca, le illustrazioni di Mauro Chiappa, le fotografie degli studenti del Liceo Apolloni e i testi di Domenico Alfano, Alfredo Antonaros, Marco Ferri, Carolina Iacucci, Manuela Palmucci, Ermanno Simoncelli, Giorgio Tonelli, Gianni Volpe.

L’attesissimo appuntamento al Teatro della Fortuna venerdì 13 dicembre alle 18.30 è con Monica Guerritore, autrice di “Quel che so di lei. Donne prigioniere di amori straordinari” (Longanesi). La storia di Giulia Trigona, zia di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, vittima di femminicidio agli inizi del ‘900, si intreccia con quella di otto grandi personaggi femminili. La Guerritore sarà intervistata da Jessica Chia, giornalista dell’inserto La Lettura del Corriere della Sera. I biglietti per l’evento (che è a ingresso gratuito fino al riempimento del teatro) potranno essere ritirati al Botteghino del Teatro da mercoledì 27 novembre.

Lunedì 16 dicembre (alla Memo alle 18.30) si parla di anoressia con il libro di Valentina Dallari, “Non mi sono mai piaciuta” (Piemme). La Dallari, ex tronista ed ora affermata DJ, converserà con Carolina Iacucci di Passaggi Cultura e con la radio speaker e DJ Ivana Stjepanovic.

Ultimo appuntamento sabato 21 dicembre (Memo, ore 18.30) con il Premio Campiello 2012, Carmine Abate che presenta, con Carolina Iacucci, il suo ultimo libro, “L’albero della Fortuna” (Aboca Edizioni), una storia che parla di natura e del rapporto fra l’uomo con essa.

Passaggi di Natale è ideato e diretto da Giovanni Belfiori e promosso da Passaggi Cultura, con il patrocinio degli assessorati del Comune di Fano agli Eventi e Sviluppo Turistico, alla Cultura e ai Beni Culturali, alle Biblioteche, in collaborazione con Librerie Coop, il patrocinio di Università Camerino; media partner Radio Fano, partner tecnici Casarredo, Agenzia Comunica e Fondazione Teatro della Fortuna.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *