mercoledì, Gennaio 27, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film in seconda serata consigliato in TV: “THE SCORE” mercoledì 27 novembre 2019 alle 23:55 su RETE 4

Il film in seconda serata consigliato in TV: “THE SCORE” mercoledì 27 novembre 2019 alle 23:55 su RETE 4

film the score

Il film in seconda serata consigliato in TV: “THE SCORE” mercoledì 27 novembre 2019 alle 23:55 su RETE 4

Marlon Brando e Robert De Niro.PNG

The Score è un film del 2001 diretto da Frank Oz, con Robert De NiroEdward Norton e Marlon Brando.

Questo è l’ultimo film in cui recita Marlon Brando, l’unico interpretato assieme a De Niro. Le sue condizioni di salute infatti peggiorarono progressivamente non consentendogli più di girare altri film sino alla sua morte avvenuta nel 2004.

MontréalQuébec: Nick Wells è un ladro professionista di gioielli e opere d’arte che decide di ritirarsi dal giro e dedicarsi alla gestione di un raffinato ristorante che lo tiene impegnato legalmente. D’ora in avanti è infatti intenzionato a rigare dritto e a vivere una vita tranquilla con la sua fidanzata, Diane, che fa l’assistente di volo.

Viene però fermato dal vecchio amico e socio Max che, presentandosi nel locale che Nick gestisce come copertura, gli propone il colpo della vita: rubare uno scettro del 1661 dal valore inestimabile, nascosto dentro la gamba di un vecchio pianoforte che si trova situato nella cantina di una dogana, lì bloccato perché ritenuto dalle autorità infestato da insetti nocivi.

Assieme a loro si unisce Jack Teller, ladro ambizioso che si finge disabile per poter lavorare come addetto alle pulizie nella dogana (in modo da poter meglio pianificare il furto) e fingendo di chiamarsi Brian.

Nick successivamente contatta il suo amico Steven, un ragazzo genio dell’informatica, per chiedergli di introdursi nel sistema di sicurezza per ottenere i codici di bypass che consentiranno loro di manipolare temporaneamente i protocolli di avviso del sistema durante la rapina.

Una volta pianificato il tutto, Nick utilizza un tunnel della rete fognaria per entrare nel seminterrato e riesce poi a far esplodere la cassaforte dove è conservato lo scettro (lì conservato dato che nel frattempo le guardie avevano scoperto – grazie all’intervento di Jack che fa il finto tonto – essere nascosto nella gamba del pianoforte, che avevano iniziato a bruciare). Intanto Jack che sta manomettendo il segnale delle videocamere di sicurezza viene scoperto da Danny, uno dei custodi, ma Jack lo minaccia con una pistola e lo chiude in uno sgabuzzino.

Dopo aver preso lo scettro e averlo nascosto in una custodia, Nick si trova nella cantina faccia a faccia con Jack che ha intenzione di fregarlo: infatti gli punta una pistola costringendolo a consegnargli lo scettro e fa poi scattare l’allarme antifurto.

Inseguito da alcuni poliziotti, Nick riesce a fuggire attraverso le fogne e a salvarsi, dopodiché riceve la telefonata di Jack (anch’egli scappato dalla dogana) al quale fa capire di aver commesso un grave errore: infatti Jack è stato fregato da Nick poiché non ha lo scettro, ma nella borsa ha solo un rozzo simulacro fatto di pezzi di ferro, mentre il vero scettro è nelle mani di Nick.

Attraverso un notiziario, si scopre che Jack è ricercato (è stato infatti Danny, il custode, a sporgere denuncia) mentre il complice Nick non è stato identificato. Il film si conclude con Nick che raggiunge la fidanzata Diane all’aeroporto dove si abbracciano, i due iniziano così una vita normale, come Nick le aveva promesso.

Regia di Frank Oz

Con Robert De Niro, Edward Norton, Marlon Brando ed Angela Basset

Fonte; WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *