venerdì, Ottobre 30, 2020
Home > Marche > Fano, primo incontro di Passaggi di Natale: il silenzio azzurro di Silvia Vecchini e Sualzo

Fano, primo incontro di Passaggi di Natale: il silenzio azzurro di Silvia Vecchini e Sualzo

sualzo

La scrittrice per ragazzi e uno dei mastri del fumetto italiano presentano il loro ultimo libro alla Mediateca Montanari mercoledì 4 dicembre alle 18.30

Fano – Definiti nell’ambiente editoriale la coppia d’oro del fumetto, Silvia Vecchini e Antonio “Sualzo” Vincenti, marito e moglie nella vita, sono due artisti dalle esistenze ordinariamente straordinarie. Scrittrice lei, illustratore lui, da anni si occupano di catechesi dei bambini e dei ragazzi e di letteratura per l’infanzia. “Nel silenzio azzurro. Preghiere dal Mondo” (Editoriale San Paolo), è il loro ultimo libro che verrà presentato nel primo dei cinque appuntamenti della terza stagione di Passaggi di Natale, lo spin off invernale del Festival della Saggistica Passaggi, mercoledì 4 dicembre alla Mediateca Montanari Memo di Fano alle 18.30 in un incontro condotto da Valeria Patregnani, direttrice del Sistema Bibliotecario fanese. Un po’ libro, un po’ graphic novel, scritto per ragazzi ma perfetto per gli adulti, il libro è un’antologia di preghiere dal mondo con bellissime illustrazioni che nascono dal lavoro sulla dimensione spirituale del bambino che la Vecchini ha intrapreso prima nei suoi studi universitari e poi sul campo, attraverso corsi nelle librerie e, da quest’anno, nella veste di insegnante di religione nelle scuole primarie.

Silvia Vecchini, classe 1975, ha iniziato progettando materiali didattici per musei, nel 1999 ha pubblicato il suo primo libro di poesie che ha vinto il premio Diego Valeri come opera prima, ha curato progetti editoriali, collane e testi scolastici per diverse case editrici. Dal 2000 scrive per bambini e ragazzi libri tattili, storie illustrate per i più piccoli, prime letture, libri che raccontano opere d’arte, romanzi per ragazzi, raccolte di poesie e fumetti. Circa quindici anni fa Silvia e suo marito hanno deciso di cominciare a lavorare insieme. Sualzo – nome d’arte che deriva dal termine con cui i pescatori del Trasimeno, dove la coppia vive, chiamano lo svasso maggiore, un uccello palustre a cui i locali attribuiscono doti magiche – è autore e illustratore per le maggiori case editrici italiane e negli ultimi anni si è occupato anche di formazione sul fumetto per studenti e insegnanti con seminari, workshop e convegni. Insieme a Silvia Vecchini è autore tra l’altro di “Fiato sospeso” (Tunué) che ha vinto il premio Boscarato e il premio Orbil Balloon nel 2013 come miglior fumetto per bambini e ragazzi.

Passaggi di Natale è ideato e diretto da Giovanni Belfiori e promosso da Passaggi Cultura, con il patrocinio e contributo degli assessorati del Comune di Fano agli Eventi e Sviluppo Turistico, alla Cultura, alle Biblioteche, col sostegno di Enoteca Biagioli, Osteria Il Chiostro, Pietrelli Porte, Been Concept Store, Pasta Montagna, in collaborazione con Librerie Coop e Università di Camerino; media partner nazionale La Lettura, media partner locale Radio Fano, partner tecnici Fondazione Teatro della Fortuna, Casarredo e Agenzia Comunica.

Prossimi appuntamenti di Passaggi di Natale:

– “Fano – Passaggi in Città” (Passaggi Cultura – Grafiche Ripesi Editore), a cura di Ippolita Bonci Del Bene, mercoledì 11 dicembre, Memo ore 18.30.

– Monica Guerritore autrice di “Quel che so di lei. Donne prigioniere di amori straordinari” (Longanesi), venerdì 13 dicembre, Teatro della Fortuna ore 18.30.

– Valentina Dallari autrice di “Non mi sono mai piaciuta” (Piemme), lunedì 16 dicembre, Memo ore 18.30.

– Carmine Abate autore di “L’albero della Fortuna” (Aboca Edizioni), sabato 21 dicembre, Memo ore 18.30.

www.passaggifestival.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *