mercoledì, Novembre 25, 2020
Home > Abruzzo > L’Aquila, Simona Molinari presenta il suo nuovo spettacolo live SBALZI D’AMORE

L’Aquila, Simona Molinari presenta il suo nuovo spettacolo live SBALZI D’AMORE

aquila

L’AQUILA – La passione per i musical di Broadway, l’amore per jazz e l’improvvisazione, insieme ad una voce dalle sonorità afroamericane costituiscono la cifra stilistica di Simona Molinari, protagonista di un concerto dal taglio autobiografico che ripercorre la carriera di un’artista capace di collezionare prestigiose collaborazioni (Al Jarreau, Gilberto Gil, Peter Cincotti, Andrea Bocelli, Ornella Vanoni, Renzo Arbore, Massimo Ranieri ecc.) e preziosi riconoscimenti (Premio Mogol, il Premio Carosone, Premio Tenco ecc.).

La bella voce del jazz italiano si dividerà tra i brani del nuovo progetto discografico «Sbalzi d’amore», le canzoni del repertorio e i racconti dei primi dieci anni di carriera. Il concerto toccherà le corde più care all’artista, le cui sonorità coinvolgeranno il pubblico attraverso brani resi immortali da grandi signore del blues come Nina Simone, Aretha Franklin, Amy Winehouse, «Natural woman», «Back to black», «My baby just cares for me», «Over the rainbow», «When you’re smiling». Assieme ai grandi successi della sua carriera, «Egocentrica», «La Felicità», «Dr. Jekyll Mr. Hyde», e alle altre canzoni dell’album. Una voce che da sempre viaggia su altezze e intensità inaspettate: jazz e swing, intrisi di tensione espressiva, sono gli ingredienti che scandiscono la sua musica.

“Dal mio esordio sono passati 10 anni e se riguardo le foto della mia prima partecipazione a Sanremo penso a quante cose sono cambiate da allora” dice l’artista:  “il mondo cambia ed io con lui. L’unica costante rimasta intatta nel tempo è stata la quantità d’amore che ho messo in quello che facevo”

È proprio l’amore che ha guidato l’artista in questi suoi primi 10 anni di carriera. Amore per la musica ma non solo. Amore per la vita, per il suo pubblico, per il suo team e per la sua storica band: la Mosca Jazz Band, con la quale dividerà il palco anche quest’anno.

In “SBALZI D’AMORE IN TOUR” Simona Molinari racconterà la sua evoluzione di donna e artista nei confronti di questo amore che da sempre considera il motore della sua anima!

L’Aquila 19 dicembre 2019

Auditorium del Parco, ore 18.00

Gli abbonati devono essere in sala entro le ore 17.30;

il botteghino apre alle ore 16.00 per la vendita dei biglietti fino ad esaurimento posti

Ingresso: intero 12.00 euro; ridotto 8.00 euro

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *