martedì, Ottobre 26, 2021
Home > Abruzzo > Operaio rimasto ucciso alla Sevel, la Fiom: “Necessaria massiccia campagna di assemblee”

Operaio rimasto ucciso alla Sevel, la Fiom: “Necessaria massiccia campagna di assemblee”

pesaro

Riceviamo dalla Fiom e pubblichiamo: “È iniziato un nuovo anno con una nuova vittima sul lavoro che non può essere relegata a semplice fatalità.

La sicurezza sui luoghi di lavoro assume una priorità assoluta per le imprese e per le istituzioni.

La FIOM propone, alla riapertura delle fabbriche, una massiccia campagna di assemblee con sciopero da tenersi in tutte le fabbriche della provincia di Chieti. La FIOM CGIL chiede l’apertura di un tavolo con la ASL, l’Ispettorato e le Istituzioni competenti. La FIOM si stringe al dolore della famiglia del giovane lavoratore”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net