giovedì, 9 Aprile, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film sportivo stasera in TV: “Il Grande Match” domenica 8 marzo 2020

Il film sportivo stasera in TV: “Il Grande Match” domenica 8 marzo 2020

film il grande match

Il film sportivo stasera in TV: “IL GRANDE MATCH” domenica 8 marzo 2020 alle 21:00 su IRIS (Canale 22)

Risultato immagini per IL GRANDE MATCH FILM

Il grande match (Grudge Match) è un film del 2013 diretto da Peter Segal, con protagonisti Sylvester Stallone e Robert De Niro. De Niro e Stallone ritornano nel mondo della boxe rispettivamente dopo Toro scatenato e la saga di Rocky.

Il film, inoltre, è la seconda collaborazione tra Stallone e De Niro dopo Cop Land (1997).

Henry “Razor” Sharp e Billy “The Kid” McDonnen sono due pugili rivali di Pittsburgh, ormai in pensione. Entrambi, imbattuti ed all’apice delle loro carriere, si affrontarono due volte, vincendo un incontro a testa (il primo lo vinse The Kid per KO alla 15ª ripresa, il secondo lo vinse Razor per KO alla 4ª ripresa). Alla vigila della “bella”, Razor annunciò sorprendentemente il ritiro dalla boxe, rifiutando di motivare tale scelta. La loro rivalità non si è mai placata. Trent’anni dopo, il manager Dante Slate Jr, figlio del grande manager Dante Slate che organizzò i due precedenti incontri, grazie all’uscita di un videogioco, organizza ad entrambi un incontro (in orari differenti, per evitare problemi) con la società produttrice per registrare i movimenti dei loro rispettivi avatar. Mentre Razor, poco convinto, si accinge a cominciare, sul luogo arriva The Kid e, dopo una scaramuccia, i due si azzuffano.

Un video della rissa circola in rete e la gente torna ad interessarsi alla loro faida. Per regolare i conti, dunque, decidono di sfidarsi in un ultimo epico scontro. Nel preparare il match, tuttavia, riemergono le loro problematiche personali e fisiche: Razor è completamente cieco da un occhio a causa di un incidente sul lavoro in cantiere, e lo nasconde a tutti compresi Sally ed il suo vecchio allenatore Louis Colton; Kid è molto fuori forma, non ha fiducia neppure da un vecchio amico, Frankie Nite, che lo fa allenare nella sua palestra; arriva a questo punto B.J., alias Bradley James Anderson, figlio di Sally: Sally era la ragazza di Razor quando era all’apice, ma lo tradì una sola volta con Kid e per questo Razor mollò tutto; B.J. è stato adottato dal defunto marito di Sally ed è lui stesso un pugile dilettante, con figlio a carico per di più. Il giorno del grande match arriva ed i due pugili si affrontano in un avvincente ed equilibrato incontro.

Alla 10ª ripresa, The Kid viene a sapere da B.J. del problema all’occhio di Razor. The Kid non si lascia impietosire e sfrutta il vantaggio per stendere l’odiato avversario, ma poi, volendolo affrontare al meglio delle capacità, lo aiuta a rialzarsi, stupendo il pubblico. L’incontro si avvia verso la fine e Razor stende l’odiato rivale, ma prima che il conteggio arrivi a 10, aiuta The Kid a rialzarsi, lasciando il risultato del match nelle mani dei giudici. Il match verrà vinto da Razor, con uno scarto di pochi punti. Razor e Sally si riconciliano, Kid incomincia a sentirsi padre di famiglia verso il figlio ed il nipotino Trey.

Tre mesi dopo Razor esce di casa disgustato per andare da Sally, mentre Louis e Dante restano nel suo salotto e guardano Kid in tv a “Ballando con le stelle” (la versione americana); in seguito, Dante tenta tra mille difficoltà di convincere Mike Tyson e Evander Holyfield ad affrontarsi nuovamente, rischiando di subire un attacco da parte di Tyson, tanto che Holyfield gli consiglia di proteggersi le orecchie.

Regia di Peter Segal

Con: Sylvester Stallone e Robert De Niro

Fonte:WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *