venerdì, Gennaio 28, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni Rai Cultura su Arti e Storia del 17 marzo: da Annibale e Spartaco a Pirandello, Donizetti e Ortese

Anticipazioni Rai Cultura su Arti e Storia del 17 marzo: da Annibale e Spartaco a Pirandello, Donizetti e Ortese

rai cultura del 14 aprile

Anticipazioni Rai Cultura su Arti e Storia: da Annibale e Spartaco a Pirandello, Donizetti e Ortese

Risultato immagini per rai cultura logo

Storia antica e contemporanea, grande teatro, musica colta e letteratura: prosegue – martedì 17 marzo – l’offerta straordinaria di Rai Cultura dedicata a studenti, insegnanti e appassionati nel pomeriggio di Rai Storia e Rai5.
“Rai Storia per gli studenti” – sempre con la “guida” di Edoardo Camurri – apre la programmazione alle 15.00 con “Viva la Storia!” dedicata all’“arte” del lavarsi nei secoli. Alle 15.30, “Cronache dall’Antichità. Dal mito alla storia” accende i riflettori su due personaggi che misero a dura prova la potenza di Roma: Annibale in Italia e Spartaco, il gladiatore ribelle.
Storia contemporanea protagonista alle 16.30 con “1939-1945. La Seconda Guerra Mondiale” che racconta la storia della guerra italiana in Africa orientale dall’avanzata nel Sudan e nella Somalia britannica (luglio-agosto 1940) alla controffensiva inglese.
Il pomeriggio si chiude alle 17.30 con “L’Italia della Repubblica” con la puntata “il boom e gli italiani” che analizza gli anni della grande crescita economica del nostro Paese.
Il sipario di Rai5 si apre alle 16.45 con il ciclo dedicato a Luigi Pirandello che vede Umberto Orsini, diretto da Robeto Valerio, interpretare “Il giuoco delle parti” del 1918 e mettere in scena un marito già consapevole e in un certo senso pacificato con la sua condizione di “cornuto”. 
Alle 18.15 la grande musica con il capolavoro di Gaetano Donizetti Don Pasquale, proposto nell’ormai storica interpretazione del maestro Riccardo Muti, andata in scena nel 2007 al Teatro Alighieri di Ravenna con l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e la regia di Andrea De Rosa.
La programmazione si chiude alle 20.15 con “L’altro ‘900” che riscopre la grande scrittrice Anna Maria Ortese e la sua Napoli, il dolore, la silenziosa grandezza delle piccole persone e un mondo immaginifico e fiabesco.