giovedì, 9 Aprile, 2020
Home > Lazio > COVID-19: subito i tamponi, già 94 i sanitari contagiati nel Lazio

COVID-19: subito i tamponi, già 94 i sanitari contagiati nel Lazio

lspeciale tg3 del 2 aprile

“Fare i tamponi a tutti, è urgente” chiede il Presidente dei Medici di Roma

Risultato immagini per coronavirus la notizia net

Il presidente dell’Ordine dei medici di Roma, Antonio Magi in relazione ai numerosi contagi da COVID-19 già rilevate fra gli operatori sanitari del Lazio rivolge alle autorità una richiesta urgente. “E necessario tutelare tutti gli operatori sanitari impegnati nella lotta al contagio da Coronavirus. Per questo, oltre ai dispositivi di protezione, chiediamo che vengano fatti tamponi ai medici. Solo in questo modo si potranno evitare nuovi trasmissioni” rimarcando che gli eroici sanitari impegnati sul fronte della lotta al virus già contagiati nel Lazio sono quasi cento “Sono 84 a Roma, 6 a Latina, 2 a Viterbo e 2 a Frosinone”, spiega Magi che rileva come i dati siano però “sottostimati e per questo è necessario fare i tamponi a tutti gli operatori sanitari. Non c’è più tempo”.

Il Presidente dei Medici di Roma ribadisce poi come la mancanza di protezioni adeguate sia la causa principale di contagio tra i sanitari: “Ogni medico infettato, nei 14 giorni precedenti, ha avuto la probabilità di infettare i pazienti, perché’ lui stesso non sapeva di essere infetto” chiarisce Magi

Da qui la assoluta ed urgente necessità più volte ribadita “di fare i tamponi al personale sanitario” conclude il Presidente dei Medici di Roma.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *