giovedì, Ottobre 28, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film cult stasera in TV: “Agente 007 – Una cascata di Diamanti” sabato 28 marzo 2020

Il film cult stasera in TV: “Agente 007 – Una cascata di Diamanti” sabato 28 marzo 2020

film 007 una cascata di diamanti

Il film cult stasera in TV: “Agente 007 – Una cascata di Diamanti” sabato 28 marzo 2020 alle 21:30 su TV8  

Agente 007 - Una cascata di diamanti.jpg

Agente 007 – Una cascata di diamanti (Diamonds Are Forever) è un film del 1971 diretto da Guy Hamilton con Sean Connery, Jill St. John e  Charles Gray La pellicola è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Ian Fleming.

È il settimo film della saga di James Bond e il sesto in cui Sean Connery interpreta l’agente, dopo la temporanea parentesi dell’australiano George Lazenby nel precedente Agente 007 – Al servizio segreto di Sua Maestà.

007 - Una cascata di diamanti | Stasera in tv | Rai 3 Film | James ...

James Bond è determinato nell’eliminazione di Ernst Stavro Blofeld per vendicare la moglie Tracy. Egli interroga senza formalità conoscenze e amicizie, fino a risalire a lui ed ucciderlo spietatamente.

Tornato a Londra, Bond viene incaricato da M di sostituirsi a un certo Peter Franks, per risalire al responsabile di un grosso traffico illegale di diamanti, i cui contatti vengono via via eliminati da una bizzarra coppia di killer, Mr. Kidd e Mr. Wint. Egli contatta Tiffany Case ad Amsterdam, dopo l’uccisione di un ennesimo contatto, e si dirige con lei a Las Vegas.

I due killer Mr. Wint (Bruce Glover) e Mr. Kidd (Putter Smith)

Tutti gli indizi sembrano indicare come responsabile il ricco industriale Willard Whyte, e i diamanti necessari a costruire un misterioso laser presso dei laboratori di ingegneria aerospaziale nel deserto del Nevada. Bond ben presto scopre che dietro questo traffico c’è il redivivo Blofeld, in quanto quello ucciso era solo uno dei suoi sosia. Blofeld opera dietro l’involontaria copertura di Whyte, del quale riesce a contraffare la voce per mezzo di un sintetizzatore vocale.

Whyte viene raggiunto da Bond presso la sua maestosa residenza nel deserto dove è confinato, dopo aver eliminato dei sicari che volevano ucciderlo. Nel nascondiglio di Blofeld sopra il casinò, Whyte indica attraverso un plastico una piattaforma oceanica che non è di sua proprietà ed altro non è che il luogo segreto dal quale opera Blofeld, per dirigere il satellite, in grado di distruggere mezzi ed installazioni militari. Bond organizza un’incursione riuscendo ad eliminare Bloefeld in maniera alquanto grottesca.

Bond e Tiffany partono per una crociera spesata da Whyte, e durante una cena si presentano Kidd e Wint come camerieri e sommelier, presto smascherati per la loro incompetenza.[1] In una breve colluttazione i due vengono eliminati servendosi delle loro stesse trappole. Tiffany, scrutando il cielo, si preoccupa sul come riportare sulla Terra il prezioso campionario in orbita.

Regia di Guy Hamilton

Con Sean Connery, Jill St. John e  Charles Gray

Fonte: WIKIPEDIA