giovedì, Novembre 26, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film in seconda serata consigliato in TV: “Birth – Io sono Sean” domenica 5 aprile 2020

Il film in seconda serata consigliato in TV: “Birth – Io sono Sean” domenica 5 aprile 2020

film Birth_Io_sono_Sean

Il film in seconda serata consigliato in TV: “Birth – Io sono Sean” domenica 5 aprile 2020 alle 23:55 su RETE 4

D-iss.png

Birth – Io sono Sean (Birth) è un film del 2004 diretto da Jonathan Glazer ed interpretato da Nicole Kidman, Cameron Bright, Danny Huston e Anne Heche.

È stato inserito nella sezione in concorso alla 61ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Dieci anni dopo l’improvvisa morte del marito Sean, Anna è in procinto di risposarsi con Joseph. Prima della cerimonia però un ragazzino si presenta e chiede di parlare da solo con Anna: afferma di essere il suo defunto marito Sean, e la esorta a non sposare Joseph.

Il nuovo Sean comincia a scrivere ripetutamente ad Anna, sebbene sia lei che Joseph lo esortino a smetterla con questa storia. Il bambino viene interrogato sui dettagli della vita del defunto Sean, e la sua precisione nel raccontarli appare incredibile. Inizialmente Anna non crede alle parole del bambino, ma col trascorrere del tempo inizia a convincersi che si tratti proprio del suo defunto marito; progetta addirittura di annullare le nozze con Joseph e sposare il bambino non appena raggiunta la maggiore età.

Clara, un’amica di Anna, si presenta al bambino e afferma di essere sicura che lui non è il defunto Sean, in quanto lei era in realtà la sua amante; se si fosse veramente trattato di lui, il bimbo l’avrebbe riconosciuta. Clara aveva sotterrato un pacco che conteneva delle lettere d’amore scritte da Anna per Sean, il quale, non amandola veramente, non le aveva mai lette. L’amante piena di rancore aveva deciso di umiliare la rivale mostrandole tali lettere mai aperte proprio la sera del suo fidanzamento: per paura di rimorsi aveva però rinunciato, sotterrando il pacco con le lettere. Il bambino le aveva dissotterrate e lette, venendo così a scoprire tutti i dettagli sulla vita di Sean defunto.

Appresa finalmente la verità, Anna torna sui suoi passi ma a caro prezzo: mentre il bambino, dopo un periodo di cure psichiatriche, riprende una vita normale, Anna si sposa con Joseph in spiaggia. Il giorno del matrimonio però la donna entra nuovamente in crisi, finendo in un crollo psicologico, che la spinge ad entrare nell’acqua della spiaggia come tentativo di suicidio ma viene fermata da Joseph che la salva.

Regia di Jonathan Glazer

Con: Nicole Kidman, Cameron Bright, Danny Huston e Anne Heche

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

One thought on “Il film in seconda serata consigliato in TV: “Birth – Io sono Sean” domenica 5 aprile 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *