domenica, Ottobre 17, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per Rai Cultura nel pomeriggio dell’8 aprile 2020: #lascuolanonsiferma

Anticipazioni per Rai Cultura nel pomeriggio dell’8 aprile 2020: #lascuolanonsiferma

#lascuolanonsiferma 9 aprile

Tra congiure e guerre. E il dubbio amletico secondo Gassman

Risultato immagini per rai cultura logo

La Congiura dei Pazzi del 1478 e la Danimarca del ‘500, quella del principe Amleto: tra storia e teatro, mercoledì 8 aprile, un altro pomeriggio di programmi pensati da Rai Cultura su Rai5 e Rai Storia per la programmazione straordinaria di #lascuolanonsiferma.
Alle 15.00 su Rai Storia, “Cronache dal Medioevo” ricostruisce le trame della famiglia fiorentina dei Pazzi per togliere ai Medici il dominio sulla città, mentre alle 15.30 il professor Barbero racconta, in “Storia del mondo”, un periodo più antico, quello delle grandi “rivoluzioni” spirituali e religiose tra il 300 a.C. e il 700 d.C.
Alle 16.30 è la volta di una nuova pagina dedicata alla Prima Guerra Mondiale, riletta attraverso le storie dei soldati che riposano nel grande sacrario militare di Redipuglia. Si prosegue, alle 17.30, con Aldo Cazzullo e “I grandi discorsi della Storia”, sulle parole della guerra: da quelle di Hitler che danno il via al conflitto a quelle di Roosevelt dopo Pearl Harbour.
La programmazione speciale di Rai Storia si chiude alle 18.30 con Paolo Mieli e Passato e Presente, in cui il professor Giovanni Brizzi ricostruisce la figura del nemico di Roma per eccellenza, Annibale.
Su Rai5, invece, si comincia alle 15.45 con la tragedia più celebre di Shakespeare, Amleto, interpretata nel 1955 da uno dei più grandi attori del nostro teatro, Vittorio Gassman, insieme a Memo Benassi, Elena Zareschi, Anna Maria Ferrero. Alle 18.30 è protagonista uno dei più grandi direttori d’orchestra del XX secolo: Georges Prêtre, scomparso all’età di 92 anni nel 2017, nel concerto del 2011 con la Filarmonica della Scala, di cui era socio onorario. In programma la Sinfonia in re minore di César Franck e due pagine della “Trilogia romana” di Ottorino Respighi.
Si chiude alle 20.15 con il ritorno di Edoardo Albinati e i suoi “Amabili testi” che vanno alla scoperta dei libri e delle letture preferite di Paolo Fresu.