martedì, Ottobre 27, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film romantico stasera in TV: “27 volte in bianco” giovedì 16 aprile 2020

Il film romantico stasera in TV: “27 volte in bianco” giovedì 16 aprile 2020

film 27 volte in bianco

Il film romantico stasera in TV: “27 volte in bianco” giovedì 16 aprile 2020 alle 21:10 su LA 5 (Canale 30) 

27 volte in bianco.jpg

27 volte in bianco è un film commedia romantica diretto da Anne Fletcher e scritto dalla sceneggiatrice de Il diavolo veste PradaAline Brosh McKenna, che ha per protagonista l’attrice Katherine Heigl.

Jane (Katherine Heigl) è una ragazza altruista che nella sua vita ha partecipato a ben 27 matrimoni, ma non nei panni della sposa bensì in quelli della damigella. Cresciuta quindi con il mito del matrimonio, conserva tutti i suoi bizzarri abiti da damigella in un armadio. La situazione si complica quando la sorella Tess (Malin Åkerman), chiederà a Jane di essere la damigella alle sue nozze, che tra l’altro si celebreranno con l’uomo di cui Jane è segretamente innamorata, George (Edward Burns), il suo capo.

Essendo cresciuta senza madre Jane ha inoltre imparato a prendersi cura di tutti, dalla sorella al padre, al punto che il suo altruismo e la sua storia di eterna damigella attirano la curiosità del giornalista Kevin (James Marsden), che vede nella sua storia un buon articolo per fare carriera. Con la scusa di voler scrivere un articolo sul matrimonio di Tess e George, Kevin inizia a frequentare Jane per sapere tutto sui matrimoni a cui ha partecipato e sul significato che questi hanno per lei.

I due la pensano in modo molto diverso: mentre Jane vede il matrimonio come il coronamento di un sogno d’amore, Kevin lo ritiene l’ultima schiavitù legale rimasta. Nonostante le divergenze ed i continui litigi, tra l’eterna damigella ed il cinico giornalista nasce un tenero sentimento. Una notte di pioggia, dopo essersi rifugiati in un pub, i due si ubriacano e si mettono a cantare sul bancone del bar per finire l’uno nelle braccia dell’altra. Il mattino dopo Jane legge l’articolo che Kevin ha scritto su di lei, con tanto di foto nei suoi 27 abiti da damigella. Ferita dal suo comportamento, la ragazza se ne va sconvolta. A peggiorare la situazione è la scoperta che Tess ha completamente rifatto l’abito da sposa della madre, con cui Jane sognava di sposarsi, distruggendolo senza speranza. Jane, esasperata dall’egoismo di sua sorella e dalla mancanza di sincerità verso il futuro sposo, la sera stessa mostra ad una cena di famiglia delle foto che svelano il vero carattere di Tess. George, deluso, decide di annullare le nozze, ma questo non aiuta Jane a sentirsi meglio. Nonostante Kevin cerchi di consolarla e le offra le sue scuse per l’articolo, lei lo respinge.

Le due sorelle alla fine fanno pace e Tess le dice che non deve sempre prendersi cura degli altri ma cominciare a pensare un po’ a se stessa. Jane comincia a mettere via tutti i suoi 27 vestiti e confessa a George i suoi sentimenti. Il suo capo, commosso, la bacia, ma nessuno dei due prova l’emozione sperata e così Jane capisce che l’uomo di cui è veramente innamorata è Kevin. Dopo essersi licenziata, raggiunge di corsa Kevin e trova il coraggio di dirgli che litigare con lui è la cosa più bella che le potesse capitare. Un anno dopo i due si sposano con una romantica cerimonia sulla spiaggia. Lì George reincontra Tess, che per la prima volta si mostra sincera con lui. Dai loro sguardi si intuisce una possibilità di tornare insieme. Jane arriva all’altare accompagnata dalle sue 27 amiche, ognuna con indosso i suoi vestiti da damigella.

Regia di  Anne Fletcher

Con  Katherine Heigl, James Marsden, Malin Åkerman e Edward Burns

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *