mercoledì, Gennaio 20, 2021
Home > Abruzzo > Pepe chiede alla Regione maggiori fondi all’ADSU di Teramo

Pepe chiede alla Regione maggiori fondi all’ADSU di Teramo

pepe

Pepe chiede alla Regione maggiori fondi all’ADSU di Teramo per garantire le borse di studio a tutti gli studenti idonei a riceverle

Chiedo al Governatore, Marco Marsilio, ed all’Assessore con delega alla ricerca e all’università, Piero Fioretti, di stanziare maggiori fondi a favore dell’ADSU di Teramo così da garantire la totale copertura della richiesta di borse di studio pervenute all’ateneo teramano, ma non solo” sottolinea, con forza, il Consigliere e Vice Capogruppo Regionale del Pd, Dino Pepe. “Infatti, dopo dieci anni di copertura piena, quest’anno rischiamo di avere molti studenti che, seppur idonei, non potranno beneficiare di questo fondamentale strumento di sostegno allo studio”.

Difatti la Regione Abruzzo, con determinazione N. 34/DPG010 del 9/04/2020 ha ripartito il Fondo regionale per le borse di studio per l’anno 2020 (il cui ammontare è di 1.400.000,00 euro) destinando 1.212.697,89 euro all’ ADSU Chieti e 187.302,11 all’ADSU di Teramo. “Purtroppo l’importo complessivo dei fondi stanziati non riesce a soddisfare le esigenze delle due aziende abruzzesi, finendo per coprire appena un terzo delle borse di studio degli aventi diritto – prosegue Pepe – l’ADSU di Teramo avrebbe infatti bisogno di 521.187,23 euro per venire incontro a tutte le richieste idonee pervenute e non lasciare così nessuno studente indietro”.

Purtroppo in questi anni la nostra provincia ha dovuto far fronte a diverse emergenze, non ultima quella sanitaria che stiamo vivendo, malgrado le tante difficoltà i vertici dell’Ateneo e dell’ADSU hanno saputo lavorare con lungimiranza ed attenzione, garantendo alti standard di formazione ed istruzione, riuscendo a creare un rapporto forte tra gli studenti ed il territorio e programmando importanti investimenti assieme, non ultimo la realizzazione della nuova “Casa dello Studente” che sarà pronta tra un paio di anni” dichiara il Vice Capogruppo Regionale del Pd. “Sarebbe quindi un clamoroso autogol, in un simile momento di difficoltà economica e sociale per tante famiglie, lasciare sola la nostra Università e togliere un sostegno a questi studenti meritevoli, rischiando così di cancellare il loro “sogno” che è, ci tengo a sottolinearlo con forza, un loro sacrosanto diritto”.

C’è tempo fino al prossimo 30 aprile per trovare i fondi necessari e auspico che la Giunta Marsilio saprà rimediare a questo errore e, in tal senso, sono certo del pieno sostengo a questa mia richiesta anche da parte dei consiglieri teramani di maggioranza e dei rappresentanti teramani della Giunta” conclude Dino Pepe.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *