sabato, Maggio 30, 2020
Home > Lazio > Roma, Davide Bordoni: “Il Commercio tra strisce blu e ZTL rischia il colpo di grazia”

Roma, Davide Bordoni: “Il Commercio tra strisce blu e ZTL rischia il colpo di grazia”

bordoni

Così in una nota il consigliere capitolino Davide Bordoni (Lega-Salvini Premier): “Il Commercio a Roma tra strisce blu e ZTL rischia il colpo di grazia. Roma Città Aperta, questa deve essere l’unica via. Bisogna liberare risorse, spazi e soprattutto idee.

La mentalità dei 5 stelle preoccupa: rieditare una politica green non è la soluzione per uscire da una crisi economica senza precedenti. Così il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni che aggiunge: Stiamo assistendo ad una desertificazione delle vie commerciali dalla quale il Centro Storico e non solo, sembra non riprendersi.

Far pagare i parcheggi e tornare a chiudere il Tridente equivale a condannare commercianti ed artigiani e chiunque abbia la propria attività in centro. La Raggi e il suo assessore alla “mobilità” si sono resi conto che non c’è più nessuno in giro?

Bisogna essere degli sprovveduti se si pensa che quasi tre mesi di lockdown non abbiamo inciso profondamente sulle abitudini delle persone. Se si procede in questo senso il rischio è quello di normalizzare uno stato di crisi e depressione economica, serve un percorso di incentivi, proteso al superamento di questa situazione, anche perché prima che a Roma rivedremo un turista bisognerà purtroppo aspettare parecchio.Così in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *