martedì, Agosto 4, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film cult stasera in TV: “Agente 007 – Octopussy Operazione Piovra” sabato 16 maggio 2020

Il film cult stasera in TV: “Agente 007 – Octopussy Operazione Piovra” sabato 16 maggio 2020

film 007 octopussy


Il film cult stasera in TV: “Agente 007 – Octopussy Operazione Piovra” sabato 16 maggio 2020 alle 21:30 su TV8  

Octopussy piovra.jpg

Octopussy – Operazione piovra (Octopussy) è un film del 1983, diretto da John Glen. È il tredicesimo film della saga di James Bond, il sesto e penultimo interpretato da Roger Moore con Maud AdamsLouis Jourdan, Kristina Wayborn e Kabir Bedi.

James Bond, reduce da una missione a Cuba, dov’è riuscito a sfuggire, a bordo di un mini-jet Bede BD-5, a un missile terra-aria e a distruggere un’intera guarnigione militare di Fidel Castro, è incaricato d’indagare sulla scomparsa del collega 009, ucciso da due gemelli lanciatori di coltelli, mentre rientrava dalla cortina di ferro, dove stava indagando su un traffico di gioielli falsi. Prima di morire, 009 era riuscito a far pervenire un uovo Fabergé in smalto e diamanti all’ambasciata inglese.

L’uovo risulta poi essere anch’esso un falso, mentre quello vero è in vendita all’asta di Sotheby’s, alla quale partecipa pure 007 che riesce, rilanciando, a far lievitare spropositatamente il prezzo e a scambiare furtivamente il falso in suo possesso con quello vero.

L’asta è vinta da un certo Kamal Khan, un principe afgano in esilio, che vive nel lusso a Udaipur in India, e ha ai suoi ordini una serie di singolari servitori: un maggiordomo forzuto e raffinato (Gobinda), i due lanciatori di coltelli sopracitati e vari killer fra i quali uno con un’inedita arma a yo-yo munita di una lama rotante.

Bond, su incarico di M, segue il suo antagonista in India e scopre che dietro il traffico di gioielli si cela la bella “Octopussy“, un’affascinante avventuriera che possiede un circo e vive su un’isola, circondata da uno stuolo di donne guerriere.

La donna risulta essere figlia di Dexter Smythe, un ex agente inglese, suicidatosi molti anni prima con un polpo velenoso (octopus), perché sospettato a ragione da Bond di contrabbando con i paesi “oltrecortina” durante la guerra fredda. Octopussy però non intende vendicarsi di Bond, perché sa che 007 trattò con umanità suo padre, anzi lo ringrazia per avergli dato, sia pur involontariamente, il tempo di suicidarsi anziché subire il disonore di finire davanti alla corte marziale.

Catturato da Kamal, cui aveva “rifilato” in asta il falso Fabergé, Bond scopre che il traffico di diamanti è usato dal suo avversario, in combutta con il fanatico generale russo Orlov, per finanziare l’invasione sovietica dell’Occidente contando sul pacifismo unilaterale delle sinistre europee filo-sovietiche, con lo scopo di creare un incidente fra le due “superpotenze”.

Riuscito a fuggire avvolto in un sudario dal castello di Kamal, Bond raggiunge la Germania Est dove scopre che, all’insaputa di Octopussy, nel treno circense di quest’ultima, Orlov e Kamal hanno nascosto una bomba atomica programmata per esplodere presso una base americana in Germania Ovest, dove si svolgerà lo spettacolo successivo, in modo da attribuirne le cause agli USA per cattiva gestione dell’arsenale presente nella base.

Lo scopo ultimo è quello di permettere l’invasione sovietica dell’Europa occidentale, fidando nel disarmo unilaterale della Germania Ovest e degli altri paesi NATO, come conseguenza politica del presunto incidente nucleare.

Sventato il pericolo proprio all’ultimo istante, 007 torna in India dove, con l’aiuto dell’esercito di donne di Octopussy, dà l’assalto al palazzo di Kamal che affronterà ed eliminerà in un ultimo duello sull’aereo di questi, salvando inoltre Octopussy e ottenendo da lei la giusta “ricompensa”.

Regia di John Glen

Con Roger MooreMaud AdamsLouis Jourdan, Kristina Wayborn e Kabir Bedi:

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com