martedì, Ottobre 19, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “L’Italia che fa” dell’8 giugno alle 16.10 su RAI 1: ospiti Patrizio Rispo, Giulia Arena, Massimiliano Ossini e Manila Nazzaro

Anticipazioni per “L’Italia che fa” dell’8 giugno alle 16.10 su RAI 1: ospiti Patrizio Rispo, Giulia Arena, Massimiliano Ossini e Manila Nazzaro

l'italia che fa 8 giugno

Anticipazioni per “L’Italia che fa” con Veronica Maya dell’8 giugno alle 16.10 su RAI 1: ospiti Patrizio Rispo, Giulia Arena, Massimiliano Ossini e Manila Nazzaro

(none)

Continua il viaggio ne “L’Italia che fa”, il programma condotto da Veronica Maya, in onda dal lunedì al venerdì su Rai2 alle 16.10, dedicato alle storie e ai desideri di chi si impegna per gli altri. Progetti e storie di enti non profit che Si danno da fare per il bene comune, con servizi diretti alle categorie fragili.
Lunedì 8 giugno il programma aprirà con il progetto Progetto SEEDS di Napoli, che dà un aiuto immediato a 200 famiglie in difficoltà, spesso senza accesso ai sussidi statali. In collegamento da Napoli Patrizio Rispo, protagonista della fiction “Un posto al sole”. A discuterne in studio Riccardo Bonacina, fondatore e direttore editoriale della storica rivista specializzata sui temi del welfare “Vita non profit”.
Martedì 9 giugno ci si sposterà in Piemonte per esplorare il progetto iGRAL. La comunità nasce nel 2017 ed è costituita da giovani ricercatori e imprenditori della ricettività che collaborano per organizzare sistemi innovativi e sostenibili per l’allevamento estensivo del bovino da carne di razza rustica. La diffusione dell’allevamento al pascolo di animali di razze rustiche aiuta a conservare e recuperare i territori in fase di abbandono, a contrastare lo spopolamento delle aree marginali, favorendo il mantenimento dell’agricoltura di montagna con importanti ricadute ambientali tra cui la tutela della biodiversità, tutela dal rischio idrogeologico, prevenzione degli incendi. In collegamento per tutta la puntata Massimiliano Ossini.
Mercoledì 10 giugno sarà la volta di Milazzo in Sicilia con il progetto realizzato da JUNIOR ACHIVEMENT e rivolto alle scuole, dalle primarie alle università, con iniziative didattiche concrete ed esperienziali di imprenditorialità, alfabetizzazione finanziaria e orientamento al lavoro, in grado di sviluppare competenze tecniche trasversali. Ad accompagnare la puntata in collegamento Giulia Arena, ex miss Italia e protagonista della fiction Il Paradiso delle Signore.  
Valorizzazione del territorio e agricoltura sostenibile al centro della puntata di giovedì 11 giugno con il progetto RURALIA, con lo scopo di sostenere ed aiutare le comunità e le amministrazioni pubbliche a valorizzare i mercati, le fiere e le feste rurali che caratterizzano i borghi intorno al Parco Paduli. Le attività del Parco dei Paduli spaziano dalla sperimentazione di un albergo diffuso temporaneo e permanente, all’organizzazione di forme alternative di mobilità, dalla individuazione di percorsi tematici a tipologie inedite di valorizzazione del paesaggio e dei beni comuni, dalla diffusione di metodi biologici di produzione agricola alla messa in pratica di nuove formule legate alla cura dell’ambiente. Casa delle Agricolture invece ha avviato una produzione agricola con metodi naturali sui dodici ettari concessi in comodato d’uso gratuito da privati, reintroducendo nella produzione colture antiche come farro, grani antichi, canapa, varietà locali di ortaggi e legumi. In collegamento Manila Nazzaro, conduttrice televisiva e radiofonica.
Venerdì 12 giugno in studio torneranno protagoniste tutte le realtà della settimana con un racconto corale assieme agli ospiti che hanno partecipato alle diverse puntate.
Il programma vuole essere un ponte tra il pubblico e i temi trattati, con funzioni di sportello di servizio, per unire Istituzioni, aziende e terzo serrore: è possobile contattate la redazione del programma all’indirizzo sportello@italiachefa.it per segnalazioni, richieste e proposte da parte dei telespettatori che vogliono impegnarsi in prima persona, per la società e per l’ambiente.