venerdì, Ottobre 22, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per il Grande Teatro in TV del 9 giugno alle 15.50 su RAI 5: “Il Pane altrui” di Turgenev con Raf Vallone

Anticipazioni per il Grande Teatro in TV del 9 giugno alle 15.50 su RAI 5: “Il Pane altrui” di Turgenev con Raf Vallone

il pane altrui

Anticipazioni per il Grande Teatro in TV del 9 giugno alle 15.50 su RAI 5: “Il Pane altrui” di Turgenev con Raf Vallone

IL PANE ALTRUI - YouTube

Oggi martedì 9 giugno su RAI 5 alle 15.50 per il Grande Teatro in TV, va in onda il dramma di Turgenev “Il pane altrui”, proposto nella versione scenica del 1974 diretta da Andrea Frezza e interpretata da Raf Vallone, Umberto Ceriani, Valeria Ciangottini.

Il personaggio centrale del dramma di Turgenev, Kuzovin, fa parte di quella parte di popolazione detta in Russia “nachlebnik”, ovvero povero ma di nobili origini che abita a vita presso altri nobili i quali si occupano del suo mantenimento con una denuncia contro la perversione e la pochezza della nobiltà decaduta russa.

Il pane altrui  (Нахлебник Nakhlebnik ) è un’opera teatrale di Ivan Turgenev .

Trama

L’ambientazione è una vasta tenuta di campagna russa in cui gli aristocratici residenti e i loro numerosi servi sono scossi dalla loro tranquillità dall’arrivo di qualcuno dalla città, sfortunatamente Vassily Semyonitch Kuzovkin, la cui proprietà è stata legata per anni in una causa senza speranza. Un tempo “giullare di corte” per il proprietario originale della tenuta, Kuzovkin rimase in casa come ospite permanente dopo la morte del suo padrone. È in ansia per l’imminente ritorno a casa dell’erede alla tenuta e al suo nuovo marito, temendo che, dimenticata la calda relazione che un tempo condividevano, si aspetterà che si trasferisca. Il ricco vicino Flegont Alexandrovitch Tropatchov, che disdegna Kuzovkin e la povertà che rappresenta, lo spinge a bere troppo a un pranzo che culmina nel suo ubriaco rivelando un segreto inquietante che sconvolge la vita di tutti i soggetti coinvolti e li costringe a far fronte alle conseguenze della sua azione avventata.

Un secolo e mezzo dopo che è stato scritto nel 1848, Fortune’s Fool è stato messo in scena a Broadway per la prima volta in un adattamento di Mike Poulton . Dopo 28 anteprime, la produzione è stata aperta il 2 aprile 2002 al Music Box Theatre , dove ha suonato per 127 spettacoli. Il cast, diretto da Arthur Penn , includeva Alan Bates (che aveva recitato in una produzione messa in scena al Chichester Festival Theatre [1] con Ashley Artus, Desmond Barrit , Rachel Pickup e John Bardon ) e il Theatre Royal di Bath in 1996), Frank Langella , Benedick Bates (figlio di Alan) ed Enid Graham.

Dal 6 dicembre 2013, l’adattamento di Mike Poulton del film di Fortune con Iain Glen (in seguito sostituito da Patrick Cremin e Will Houston ) e Richard McCabe e diretto da Lucy Bailey ha ricevuto la premiere del West End a The Old Vic . Il cast comprende Lucy Briggs-Owen, Dyfan Dwyfor , Janet Fullerlove, Paul Ham, Richard Henders , Simon Markey e Alexander Vlahos .