martedì, Ottobre 26, 2021
Home > Marche > Ascoli Piceno, rissa in Piazza del Popolo per una ragazza: ferito un poliziotto

Ascoli Piceno, rissa in Piazza del Popolo per una ragazza: ferito un poliziotto

roma

ASCOLI PICENO – Nella scorsa serata dell 11 giugno 2020, Piazza del Popolo di Ascoli Piceno è stata teatro di una violenta rissa subito sedata dall’intervento tempestivo degli equipaggi dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato.

Nelle ore successive, il lavoro congiunto delle rispettive squadre investigative,  ha portato all’arresto di tutte le 6 persone coinvolte.

Intorno alle ore 18 di ieri, verosimilmente per un apprezzamento fatto ad una ragazza, è esplosa una violenta lite tra alcuni cittadini italiani di origine straniera (albanesi e rumeni) residenti ad Ascoli ed un cittadino marocchino anch’esso residente nel capoluogo.

Il  litigio, forse a causa di pregresse situazioni conflittuali tra i partecipanti, è subito degenerato in una violenta rissa che ha creato il panico tra le tante persone presenti a quell’ora nel centro cittadino.

Subito sono inziate ad arrivare al 112 e 113 numerose  chiamate di richiesta di intervento.

Grazie all’azione coordinata e sinergica delle sale operative della Polizia e dei Carabinieri , sono state fatte convergere immediatamente sul posto le numerose pattuglie delle forze dell’ordine presenti sul territorio cittadino, anche quelle impegnate nei servizi di ordine pubblico, disposti dal Questore della provincia di Ascoli Piceno, per la gestione delle criticità  determinate dall’emergenza epidemiologica da virus “Covid-19”.

Il tempestivo e massiccio arrivo delle pattuglie di Polizia e Carabineri in stretta collaborazione, ha permesso di sedare la rissa prima che portasse a più gravi epiloghi e a fermare nell’immediatezza tutti i partecipanti alla stessa.

Durante l’intervento per fermare i litiganti, un poliziotto ha riportato lesioni guaribili in 10 giorni mentre, uno dei facinorosi, veniva accompagnato in ospedale  con gravi  lesioni, anche da taglio,  altri quattro invece si facevano curare dal Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile “Mazzoni” di Ascoli Piceno per varie contusioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia