mercoledì, Marzo 3, 2021
Home > Marche > Pagliare del Tronto, bambino oggetto di maldicenze: presto il confronto

Pagliare del Tronto, bambino oggetto di maldicenze: presto il confronto

pagliare

PAGLIARE DEL TRONTO – Dovrebbe avere luogo all’inizio della prossima settimana il confronto tra i genitori del bimbo che sarebbe stato recentemente oggetto di maldicenze da parte di una donna del posto e la presunta autrice dei pettegolezzi. In più occasioni, infatti, era stata chiesta l’occasione da parte loro di un chiarimento pacifico, senza alcun tipo di rancore o di risentimento. Sembra che, alla fine, a questo appello sia stata data concreta risposta.

“Non sappiamo – dichiara la madre del bimbo – quali siano i motivi che possono aver spinto questa donna a sparlare in maniera crudele e cattiva di un bimbo di pochi mesi. Il bimbo è nato a 38 settimane podalico e siccome era in sottopeso è stato ricoverato in neonatologia per crescere ed essere assistito nel migliore dei modi”.

La veemenza di questa signora e la perseveranza nel continuare a chiedere informazioni e a sparlare alla suocera della mamma del piccolo, come anche a compaesani dei genitori stessi, avevano scosso mamma e papà, che non sono mai riusciti a comprendere il perchè di tali azioni.

Più volte i genitori, appresa la notizia, avevano cercato di avere contatti con la donna per un confronto pacifico volto ad un chiarimento, ma lei, fino ad ora, si era sempre negata al telefono.

Tuttavia, è della giornata di oggi la notizia che la stessa si sia resa disponibile ad un chiarimento che dovrebbe avere luogo la prossima settimana.

“Non provo rancore – dichiara la madre del bimbo -, mi piacerebbe solo chiarire e far cessare queste voci, a danno di mio figlio. Per quanto mi riguarda la porta è aperta, chiedo solo, come in più occasioni ribadito, un confronto civile, che possa pacificare gli animi”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *