lunedì, Ottobre 18, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Porta a Porta” del 17 giugno alle 23.55 su RAI 1: ospite il ministro della Salute Roberto Speranza

Anticipazioni per “Porta a Porta” del 17 giugno alle 23.55 su RAI 1: ospite il ministro della Salute Roberto Speranza

porta a porta

Anticipazioni per “Porta a Porta” di Bruno Vespa del 17 giugno alle 23.55 su RAI 1: ospite il ministro della Salute Roberto Speranza

(none)

Mercoledì 17 giugno, alle 23.55 su Rai1, il ministro della Salute Roberto Speranza, il sindaco di Milano Giuseppe Sala e l’amministratore delegato di ArcelorMittal Italia Lucia Morselli saranno ospiti a Porta a Porta, intervistati da Bruno Vespa.

Nello studio della cosiddetta terza camera del Parlamento gli ospiti discuteranno specificamente della Fase 3 dell’emergenza sanitaria in atto, dei rischi legati alla “movida” incontrollata nelle metropoli, e della grave crisi economica affrontata dal colosso siderurgico franco-indiano alle prese con le criticità degli stabilimenti di Taranto.

tormentato avvio dei cosiddetti Stati Generali dell’economia voluti dal premier Conte la cui iniziativa solitaria e non concordata ha portato la maggioranza rossogialla che lo sostiene sull’orlo della rottura.

Infatti lo scontro fra Conte ed il partito democratico è stato al calor bianco ed l’azionista di riferimento del governo ovvero il PD ha mostrato di non gradire le smanie di protagonismo del premier che rischia di ridurre l’iniziativa autonomamente voluta da Conte ad una semplice passerella mediatica senza risolvere i problemi concreti che comunque vanno discussi nella sede propria, ovvero in Parlamento.

Poi si discuterà dello scandalo Palamara sulle intercettazioni del magistrato che chiama la categoria alla crociata contro Salvini, di null’altro reo se non di contrastare l’immigrazione clandestina nella sua veste di Ministro dell’Interno.

Infine il conduttore Bruno Vespa dibatterà con i suoi ospiti delle tensioni provocate nella maggioranza dalle contestazioni manifestatesi – oltre che nei confronti del Guardasigilli Bonafede che ha scampato per il rotto della cuffia la sfiducia individuale in Parlamento – anche nei confronti degli altri 2 ministri pentastellati Spadafora ed Azzolina, il primo a causa della roventi polemiche con le società calcistiche di Serie A sulla ripresa del campionato, e la seconda per il caos in cui si sta concludendo l’attuale anno scolastico e per le prospettive nebulose che avvolgono il futuro inizio del prossimo anno didattico che preoccupano i genitori lavoratori che ancora non sanno se i loro figli a settembre potranno finalmente tornare normalmente a lezione.

Ancora una puntata di grande interesse quindi per “PORTA a PORTA” stasera alle 23.55 su RAI 1.