lunedì, Ottobre 19, 2020
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Porta a Porta” del 23 giugno alle 23.15 su RAI 1: ospite il ministro degli Esteri Luigi Di Maio

Anticipazioni per “Porta a Porta” del 23 giugno alle 23.15 su RAI 1: ospite il ministro degli Esteri Luigi Di Maio

di maio a porta a porta

Anticipazioni per “Porta a Porta” di Bruno Vespa del 23 giugno alle 23.15 su RAI 1: ospite il ministro degli Esteri Luigi Di Maio

(none)

Martedì 23 giugno, alle 23.15 su Rai1, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio sarà ospite a Porta a Porta, intervistato da Bruno Vespa.

Nello studio della cosiddetta terza camera del Parlamento Di Maio discuterà con Bruno Vespa della contestata proposta del premier Conte su una riduzione a tempo delle aliquote IVA, accaolta negativamente dalle parti sociali e da diverse forze di maggioranza.

Si affronterà poi l’avvio della Fase 3 dell’emergenza sanitaria in atto, dei rischi legati alla “movida” incontrollata nelle metropoli, e della grave crisi economica che sta attraversando il Paese.

Altro argomento sarà lo scontro interno al Movimento 5stelle fra Alessandro Di Battista e Beppe Grillo, nonchè il tormentato svolgimento dei cosiddetti Stati Generali dell’economia voluti dal premier Conte la cui iniziativa solitaria e non concordata ha portato la maggioranza rossogialla che lo sostiene sull’orlo della rottura.

Infatti lo scontro fra Conte ed il partito democratico è stato al calor bianco ed l’azionista di riferimento del governo ovvero il PD ha mostrato di non gradire le smanie di protagonismo del premier che rischia di ridurre l’iniziativa autonomamente voluta da Conte ad una semplice passerella mediatica senza risolvere i problemi concreti che comunque vanno discussi nella sede propria, ovvero in Parlamento.

Poi si discuterà dello scandalo Palamara sulle intercettazioni del magistrato che chiama la categoria alla crociata contro Salvini, di null’altro reo se non di contrastare l’immigrazione clandestina nella sua veste di Ministro dell’Interno.

Infine il conduttore Bruno Vespa discuterà con il suo ospite delle tensioni provocate nella maggioranza dalle contestazioni manifestatesi – oltre che nei confronti del Guardasigilli Bonafede che ha scampato per il rotto della cuffia la sfiducia individuale in Parlamento – anche nei confronti degli altri 2 ministri pentastellati Spadafora ed Azzolina, il primo a causa della roventi polemiche con le società calcistiche di Serie A sulla ripresa del campionato, e la seconda per il caos in cui si sta concludendo l’attuale anno scolastico e per le prospettive nebulose che avvolgono il futuro inizio del prossimo anno didattico che preoccupano i genitori lavoratori che ancora non sanno se i loro figli a settembre potranno finalmente tornare normalmente a lezione.

Ancora una puntata di grande interesse quindi per “PORTA a PORTA” stasera alle 23.15 su RAI 1.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *