lunedì, Novembre 30, 2020
Home > Lazio > Roma, Davide Bordoni (Lega): “La politica dell’accoglienza forzata ha fallito”

Roma, Davide Bordoni (Lega): “La politica dell’accoglienza forzata ha fallito”

ztl

Così in una nota il consigliere capitolino Davide Bordoni (Lega-Salvini Premier): “Pericolo sicurezza a Roma, discariche abusive date alle fiamme a Castel Fusano, occupazioni di stabili in molti quadranti della capitale, focolai COVID e un intero quartiere della periferia est sotto scacco da parte dei migranti irregolari: Raggi e Zingaretti dove sono?

I residenti di Tor Sapienza in allarme per il rapido degenerare della situazione assistono impotenti a risse e accoltellamenti, ormai all’ordine del giorno tra bande di immigrati per aggiudicarsi le aree di spaccio”. E aggiunge: “Roma è allo stremo. Tanti focolai di tensione sociale, esclusione ed emarginazione, polveriere pronte ad esplodere e adesso anche l’emergenza COVID a peggiorare ulteriormente una situazione già critica. La politica dell’accoglienza forzata ha fallito e ha preparato il terreno alla guerra tra poveri: se i braccianti non rispettano la quarantena è perché adesso pretendono il lavoro, se i migranti occupano è perché adesso pretendono la casa, mentre l’unica cosa a cui ha portato la sanatoria targata Bellanova è l’ulteriore crescita dei ghetti, alimentati dal continuo arrivo incontrollato di nuovi migranti irregolari.

Noi della Lega continuiamo con forza ad opporci a queste politiche scellerate dell’accoglienza a tutti i costi, chiediamo porti chiusi e rimpatri per chi non ha titolo a permanere in Italia”. “Ora – conclude Bordoni – la battaglia non finisce qui, continueremo a lottare contro tutte le irregolarità per contenere e arginare una situazione già al collasso e che rischia di diventare una bomba anche dal punto di vista sanitario”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *